Tirano

Il parco giochi di piazza Unità d’Italia è diventato inclusivo

L’intervento concretizza l’impegno del Comune nel rimuovere gli ostacoli all’inclusione delle persone con fragilità e disabilità.

Il parco giochi di piazza Unità d’Italia è diventato inclusivo
Cronaca Tiranese, 03 Agosto 2021 ore 06:49

Nell’area verde di piazza Unità d’Italia, si completa il parco giochi inclusivo, pensato con finalità pedagogiche, oltre che ludiche e ricreative. La vicinanza con la scuola di via dell’Agricoltura e la facile accessibilità, con disponibilità di parcheggi nelle adiacenze, ne accrescono la preziosa valenza educativa e aggregativa. L’intervento concretizza l’impegno del Comune nel rimuovere gli ostacoli all’inclusione delle persone con fragilità e disabilità, e nel garantire il diritto al gioco a tutti i bambini. Il progetto per l’adeguamento e la riqualificazione del già esistente parco giochi di piazza Unità d’Italia, varato dal Comune in collaborazione con l’associazione Valtellina Accessibile, ha un importo complessivo di 50.000 euro circa, e si avvale di un contributo di 30.000 euro di Regione Lombardia, che l’ha ammesso a finanziamento in recente bando. L’intervento ha previsto la realizzazione nella parte centrale del parco, prima sconnessa e poco accessibile, di un’ampia area pavimentata in gomma colata riciclata, priva di barriere architettoniche.

Commenti

I giochi già esistenti sono stati rinnovati ed è stato installato un nuovo gioco inclusivo, certificato secondo le normative internazionali, dotato di pannelli sensoriali didattici. "Siamo molto soddisfatti di poter proseguire con l’azione di riqualificazione delle aree gioco comunali, come già avvenuto lo scorso anno per il Parco dei Maestri - dichiara l’assessore all’Ambiente Stefano Portovenero - è un intervento che, oltre a migliorare la fruibilità dell’area per bambini e famiglie, dà nuova vivacità al parco, aumentandone la qualità e la percezione per i cittadini". "E’ fondamentale che la socializzazione e l’inclusione inizino dai piccoli - commenta l’assessore alle Politiche sociali Doriana Natta - e il parco giochi è sicuramente il luogo ideale affinché ciò avvenga. Eliminare le barriere consentendo a tutti i bambini e bambine di accedervi, e installare giochi con i quali possano giocare insieme, è il primo passo verso un futuro senza barriere non solo fisiche ma anche culturali". Il parco giochi inclusivo di piazza Unità d’Italia si aggiunge all’area verde del parco giochi San Michele, attrezzata con giochi per bambini con disabilità motoria.

Necrologie