Tirano

Il Poschiavino fa paura

Gli abitanti di Madonna in pericolo?

Il Poschiavino fa paura
Tiranese, 15 Settembre 2020 ore 06:00

Comitato di residenti.

Il Poschiavino fa paura

Liliana Zandona, residente a Madonna di Tirano, dà seguito alla lettera pubblicata su Centro Valle la settimana scorsa e firmata dai residenti di Madonna che lamentava la situazione del Poschiavino a Madonna di Tirano. Una situazione che appare oggi allarmante. Lo stato di abbandono del torrente è sotto gli occhi di tutti, e i residenti ce lo hanno segnalato a più riprese. In questa battaglia sono sostenuti anche dal Comitato per l’interramento delle linee elettriche di Valtellina e Valchiavenna.

Commento

“Dal Comune ancora non abbiamo avuto nessuna risposta. Siamo 26 residenti sull’argine di Madonna preoccupati da una possibile piena del Poschiavino, data la situazione dell’alveo e l’amministrazione ci ignora”.  La preghiera al Comune di Tirano, ma non solo al Comune, è quella di intervenire al più presto, magari prima che una nuova perturbazione possa creare nuovi pericoli nell’area di ingresso nella città di Tirano. Ma quale è la situazione? Nelle immagini appare abbastanza chiara, come è chiaro a tutti i frequentatori abituali della statale 38 che quotidianamente passando da Madonna si trovano davanti un esempio di manutenzione del territorio non proprio edificante.

Sindaco

In settimana il sindaco Spada ha tranquillizzato i residenti con un post. “La presenza o meno di alberelli non deve impensierire nessuno: le dimensioni esigue dei tronchi non costituiscono certamente un problema per la sicurezza. Nei giorni scorsi, con le piogge intense che abbiamo registrato, il livello dell’acqua è sempre stato ben al di sotto del limite di guardia. I vegetali dell’alveo non destano preoccupazione di sorta, la manutenzione effettuata con scadenza biennale evita, infatti, che i tronchi possano diventare sufficientemente grandi, ma nel corso del torrente sono state posizionate apposite difese in grado di bloccare eventuale materiale solido trascinato a valle dalla corrente”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia