Menu
Cerca
Chitarrista di livello internazionale

In arrivo il chitarrista Stefano Grondona

Per il Cid.

In arrivo il chitarrista Stefano Grondona
Cronaca Sondrio, 04 Febbraio 2020 ore 07:00

Lunedì 10.

In arrivo il chitarrista Stefano Grondona

Lunedì 10 febbraio 2020 alle ore 21.00 il Cid Circolo Musicale di Sondrio propone, presso la sala Celestino Pedretti - Ridotto del Teatro Sociale di Sondrio, il terzo concerto della Stagione 2019/2020. Protagonista il chitarrista Stefano Grondona. Con questo concerto il Cid non solo ha l’onore di presentare uno dei massimi chitarristi a livello internazionale, basta leggere anche solo qualche riga del suo immenso curriculum, ma vuole esprimere all’artista tutta la considerazione e l’affetto che lui stesso ha dimostrato di avere nei confronti della nostra Valtellina, divenendo cittadino di Ponte in Valtellina. Dedizione assoluta e anticonvenzionale alla musica: questa è la cifra distintiva dell’arte di Stefano Grondona, preclara fin dai suoi esordi.

Un maestro

Nato a Genova nel 1958, già allievo di Sergio Notaro e poi di Oscar Ghiglia, si è imposto giovanissimo come vincitore dei più prestigiosi concorsi internazionali (Parma, Alessandria, Gargnano, Palma de Mallorca, Città del Messico, Leed’s Castle, Monaco di Baviera). Andrés Segovia, in un’intervista del 1985, lo menzionò come uno dei suoi quattro allievi più significativi. Grondona, che ha celebrato nel gennaio del 2019 il suo quarantacinquesimo anno di carriera concertistica, ha contribuito con la sua ricerca interpretativa e storica a un’innovativa visione personalissima e insieme archetipica della chitarra. Le opere discografiche di Grondona costituiscono un ineludibile punto di riferimento per il pubblico e la critica.

Trent'anni

Da trent’anni titolare di cattedra presso il Conservatorio di Vicenza, Grondona ha saputo rendere la sua classe un riconosciuto centro pulsante di meditazione strumentale. Tra le innumerevoli master class tenute in tutto il mondo quelle di Ponte in Valtellina tra il 1987 e il 2001 si ricordano per il determinante contributo alla formazione di una nuova generazione di chitarristi. In programma musiche di Froberger, Scarlatti, Granados, Albeniz, Llobet, Ponce e Takemitsu. Ingresso con abbonamento o biglietto a 15 euro in vendita presso la Scuola Civica di Musica in via Lungo Mallero 43 a Sondrio.

Necrologie