Cronaca
un atto dovuto

Inchiesta sul Provveditorato, Molinari: "Estraneo a simili vicende e pronto a fare chiarezza"

Scrive in una nota: "Sto ricevendo una solidarietà indescrivibile, di cui sono grato a ciascuno. Continuerò il mio lavoro con la stessa passione e dedizione di sempre”.

Inchiesta sul Provveditorato, Molinari: "Estraneo a simili vicende e pronto a fare chiarezza"
Cronaca 05 Luglio 2022 ore 07:29

Fabio Molinari, Dirigente Scolastico della Provincia di Sondrio interrope il silenzio in merito all'inchiesta della Procura che interessa il suo operato e che ha visto gli uomini della Guardia di Finanza perquisire alcuni uffici della sua competenza.

Un atto dovuto

"Non è semplice trovare le parole giuste ma ho voluto provarci comunque, per non interrompere il dialogo che l’Ufficio Scolastico ha sempre avuto con il territorio e con i mezzi di comunicazione che, mi rendo conto, sono alla ricerca di risposte. - Scrive Molinari in una nota diffusa il 4 luglio 2022 - Ad oggi le risposte fatico ad averle e a darmele pure io; la visita della Guardia di Finanza, infatti, è stata inaspettata e, in un primo momento, traumatica. Per questo mi sono visto costretto ad assentarmi per alcuni giorni nei quali ho cercato di analizzare la vicenda e ho compreso come, tutto sommato, l’indagine della Procura sia un atto dovuto in conseguenza di un esposto”.

Estraneo a simili vicende

Molinari conclude:

“Tuttavia esso non è affatto piacevole per chi, come me, è sempre stato estraneo a simili vicende.

Ho fiducia nella giustizia e, come ho fatto da subito, sono a disposizione per collaborare e fare chiarezza.

Sto ricevendo una solidarietà indescrivibile, di cui sono grato a ciascuno. Continuerò il mio lavoro con la stessa passione e dedizione di sempre”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie