Il dramma

Incidente in montagna sul Disgrazia – ECCO CHI E’ LA VITTIMA

L'incidente è accaduto questa mattina sul versante Malenco della montagna.

Incidente in montagna sul Disgrazia – ECCO CHI E’ LA VITTIMA
Sondrio, 10 Settembre 2020 ore 18:21

E’ un alpinista sessantenne trentino la vittima dell’incidente avvenuto questa mattina, giovedì 10 settembre 2020, sul Monte Disgrazia, dove si intersecano i territori dei comuni di Buglio in Monte, Chiesa e Lanzada.

Incidente sul Disgrazia, precipitato per decine di metri

Secondo quanto si è appreso fino a questo momento, la vittima si trovava in compagnia di altri due alpinisti. Avevano quasi ultimato l’ascensione lungo la classica via “Corda molla” affrontata sul versante della Valmalenco. L’incidente è avvenuto in un punto non particolarmente pericoloso e il terzetto di alpinisti era in una zona di sicurezza. Resta da capire quale sia stata la causa della scivolata rivelatasi purtroppo fatale. A lanciare l’allarme sono stati i compagni di ascensione.

Soccorsi difficili

La macchina dei soccorsi si è messa in moto attorno alle 9.30 di questa mattina. Dopo aver visto l’amico precipitare, gli altri alpinisti hanno lanciato l’allarme che è stato raccolto dalle autorità svizzere. Dalla Confederazione Elvetica è stato poi girata la richiesta di intervento ai soccorritori valtellinesi. Sul posto la centrale operativa del servizio di emergenza e urgenza ha inviato l’elicottero di Bergamo con la squadra del soccorso alpino civile della Valmalenco. Con loro anche gli uomini specializzati negli interventi in montagna del Sagf della Guardia di Finanza. Le operazioni di recupero della salma e degli altri alpinisti, illesi, sono state rese particolarmente difficoltose dalla presenza in quota di nuvole basse che rendevano precaria la visibilità.

Il recupero

Dopo diverse ore il copro del sessantenne è stato recuperato e portato a valle con l’elicottero di Bergamo mentre sono proseguite le operazioni da parte del soccorso alpino per il recupero anche dei compagni di ascensione della vittima. Entrambi, in buone condizioni ma sotto shock, sono stati portati a valle con l’elicottero di Sondrio. Sono ora in corso gli accertamenti da parte del personale del Sagf della Guardia di Finanza per ricostruire l’esatta dinamica della tragedia.

(foto di copertina di repertorio)

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia