sirene di notte

Italia Campione d'Europa tra festa ed eccessi: due giovanissimi in ospedale per troppo alcol

Il resoconto dell'attività dei soccorritori nella nottata appena trascorsa.

Italia Campione d'Europa tra festa ed eccessi: due giovanissimi in ospedale per troppo alcol
Cronaca Sondrio, 12 Luglio 2021 ore 07:49

Grande festa per la vittoria dell'Italia ai Campionati Europei. Nella serata dell'11 luglio i festeggiamenti sono scoppiati ovunque in Valtellina, non sono mancati i caroselli ma anche gli eccessi. Due giovanissimi sono purtroppo finisti in ospedale dopo aer assunto troppo alcol.

Sondrio

Secondo quanto comunica l'Agenzia Regionale per l'Emergenza Urgenza una ragazza di appena 16 anni si è sentita male intorno alla mezzanotte per una sospetta intossicazione etilica. Un'ambulanza attivata in codice rosso, indice di massima gravità, ha raggiunto piazza Garibaldi a Sondrio dove ha prestato le prime cure alla giovane. Dopo le prime cure sul posto, l'equipe medica ha valutato per il trasporto della ragazza in ospedale  che è stata quindi portata al nosocomio di Sondrio. Il codice d'intervento da rosso è diventato verde.

Morbegno

Codice rosso poi tramutato in verde anche per il 19enne soccorso a Morebgno sempre in seguito all'eccessiva assunzione di alcol. L'allarme è scattato introno alle 2 di notte. Due ambulanze si sono recate in via Bertacchi dove hanno da prima stabilizzato il giovane e poi hanno deciso per il trasporto in ospedale a Sondrio.

Elicottero in azione

Da segnalare anche nella notte appena trascorsa anche l'intervento dell'eliambulanza attivata per raggiungere un 24enne cha si è sentito male nella zona di Fellaria, nel territorio comunale di Lanzada. Ancora non si conosce le cause del malore ma considenrando la difficoltà nel raggiuggere il luogo dove si trovava il malcapitato la centrale operativa oltre a un'ambulanza e al Soccorso Alpino della stazione della Valmalenco ha attivato anche l'elicottero che si è alzato da Como. Il ragazzo è stato caricato sull'eliambulanza e portato in spedale per accertamenti.

Necrologie