Bormio

La biblioteca di Bormio propone la Human library

Iniziativa culturale.

La biblioteca di Bormio propone la Human library
Alta Valle, 18 Agosto 2020 ore 08:02

Al centro le persone e il dialogo.

La biblioteca di Bormio propone la Human library

Pur nel rispetto delle misure di contenimento per l’emergenza Covid, la biblioteca di Bormio non viene meno al suo ruolo sociale. L’ultima sua proposta, che si concretizzerà nei prossimi giorni, prende spunto dalle Human Library nate nel nord Europa. L’iniziativa, tanto semplice quanto significativa, consiste nel proporre ai propri utenti un catalogo di persone, al posto del consueto catalogo di libri. Nelle Human library sono quindi le persone a mettersi a disposizione per essere “prese in prestito”: libri viventi che scelgono di condividere con chi ne fa richiesta le proprie esperienze, capacità, conoscenze.

Scopo

Lo scopo della biblioteca vivente è incoraggiare il dialogo e la condivisione, allargare la conoscenza del mondo attraverso l’inestimabile ricchezza dell’eterogeneità e dell’incontro con l’altro. Il catalogo dei libri viventi della biblioteca di Bormio spazierà dalla cultura locale all’ingegneria, dalla fotografia all’alimentazione, dalla psicologia del benessere al teatro. La biblioteca vivente della biblioteca di Bormio sarà consultabile dall’utenza domani mercoledì 19 e giovedì 20 agosto. I volumi “in carne ed ossa” dovranno essere prenotati presso la biblioteca nei giorni precedenti l’iniziativa; con la prenotazione del testo-vivente verrà assegnato anche un orario per la consultazione, che avverrà all’esterno della biblioteca, in uno spazio all’aria aperta. Per ulteriori informazioni o per proporsi come “libro vivente” contattare la biblioteca di Bormio. Tel. 0342.912229; e-mail: bibliobormio@comune.bormio.so.it.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia