Menu
Cerca
svolta

La decisione di San Marino: si riapre tutto

La decisione è stata presa in seguito all’accelerazione della campagna vaccinale.

La decisione di San Marino: si riapre tutto
Cronaca 12 Aprile 2021 ore 09:16

Le restrizioni allentate e riaprono molte attività. Svolta a San Marino dove rimane l’obbligo della mascherina e il divieto di assembramenti ma si tenta di tornare a una normalità “pre covid”

La decisione di San Marino: si riapre tutto

Mentre la Provincia di Sondrio e l’intera Lombardia entrano in zona arancione, San Marino decide di riaprire tutte le attività della Repubblica, compresi locali e attività culturali.
Da oggi aperti i ristoranti anche la sera, così come riprenderanno le palestre, i musei e i cinema.

I dettagli

Il decreto varato negli scorsi giorni prevede un graduale allentamento delle restrizioni. Da lunedì 12 aprile 2021, quindi, i ristoranti potranno accogliere commensali fino alle 21.30.

Dal 18 aprile, invece, il coprifuoco non sarà più alle 22 ma a mezzanotte. A questo punto tutti i locali (compresi bar e pub) potranno somministrare cibo e bevande fino alle 23.

Ottime notizie anche per le scuole, che ricominceranno in presenza al 100%.

Dal 19 aprile via libera anche per le palestre, mentre la settimana successiva (quindi il 26) il coprifuoco sarà definitivamente abolito. Di conseguenza le attività non avranno più alcun limite di orario e finalmente riapriranno cinema e teatri.

Le indicazioni saranno valide fino alla festività del primo maggio, in cui saranno reintrodotte alcune misure restrittive.

 

Necrologie