Cronaca
Villa di Tirano

La serata rock sarà a favore dei profughi

Contributi versati sul conto corrente aperto dal Comune.

La serata rock sarà a favore dei profughi
Cronaca Tiranese, 11 Marzo 2022 ore 07:00

Sarà a favore dei profughi ucraini il concerto del 24 giugno prossimo agli Antenati di Villa di Tirano, il più grande raduno omaggio al rock’n’roll che in Valtellina si sia mai visto. Questa settimana i promotori Marco Quaroni e Gerry Re Delle Gandine, d’accordo con la Springstreet Band di Renato Tammi da Torino, hanno deciso di devolvere i contributi che arriveranno da privati e sponsor sul conto corrente che il Comune di Villa ha aperto per aiutare i profughi (IBAN IT66F0569652290000008255X79 intestato a IRFF con causale "Emergenza Profughi Ucraini").

Il concerto

Dopo l’antipasto di gennaio, la serata estiva comprende la band al suo massimo - 7 elementi - ed un omaggio allargato, non solo Springsteen ma anche Elvis, Creedence, Stones, Beatles, Dylan, Cash, per citarne solo alcuni. Introdurrà la serata il promotore e ideatore Quaroni e verranno citati tutti coloro che, come sponsor aziendali o come privati, in questi mesi hanno aderito al progetto versando agli organizzatori una quota su base volontaria (hanno già aderito l’hotel La Rotonda di Madonna, i negozi Scacciapensieri e Sotto il segno dei fiori di Tirano, impresa Gagetti, il centro danza Art&Movimento di Villa oltre ai privati). Un modo per ripartire insieme con la grande musica dal vivo dopo due anni di stop ma anche di aiutare una popolazione.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie