L’economia circolare e i paesi di montagna. A Sondrio un convegno

Si svolgerà mercoledì 15 gennaio presso l’Ufficio Territoriale della Regione.

L’economia circolare e i paesi di montagna. A Sondrio un convegno
Sondrio, 10 Gennaio 2020 ore 13:04

“L’ economia circolare e il suo sviluppo nei paesi di montagna”. Questo il tema dell’incontro che si svolgerà mercoledì 15 gennaio dalle ore 14.30 presso l’Ufficio Territoriale della Regione di Sondrio organizzato dal consigliere regionale valtellineseSimona Pedrazzi in collaborazione con il Comitato per la promozione di “Le Prese”.

L’economia circolare e l’attenzione all’ambiente

L’incontro, primo di un ciclo di eventi dedicati all’ambiente, si rivolge soprattutto alle Pubbliche Amministrazioni e alle Associazioni di categoria con l’obiettivo di focalizzare e approfondire tutte le azioni che possono aiutare a ridurre l’ impatto dell’uomo sull’ambiente che ci circonda. “Ritengo che sia utile e importante affrontare queste tematiche – spiega Pedrazzi – che in territori montani come il nostro, caratterizzati da una particolare conformazione territoriale, possono rappresentare delle criticità assai differenti da quelle espresse nei contesti urbani. La raccolta dei rifiuti e la conseguente gestione delle emergenze di “abbandono” in luoghi che possono essere angusti o nei parchi protetti delle comunità montane creano problematiche che vanno necessariamente affrontate con modalità differenti. In questi contesti, diventa quindi assai importante il compito della Pubblica Amministrazione nell’incentivare i cittadini verso il riciclo e l’economia circolare. Tutto ciò anche in vista delle Olimpiadi del 2026, al fine di rendere le imprese più competitive e allontanare lo spettro delle ecomafie. Un’altra tematica che verrà affrontata è quella relativa all’emergenza dei rifiuti provenienti dal comparto agricolo che, soprattutto nelle bassa Valtellina necessita di una soluzione incisiva”.

Il primo incontro di una serie di approfondimenti

“Questo primo incontro – conclude Pedrazzi – sarà soprattutto un momento dedicato all’ascolto delle esigenze dei territori espresse per voce degli amministratori e dalle varie associazioni di categoria. A questo, seguiranno altri tavoli tematici con l’obiettivo di organizzare un incontro conclusivo dedicato invece ai cittadini e che rappresenterà una sintesi delle informazioni raccolte. Il mio auspicio è che i dati e le informazioni raccolte possano essere utili a tutti i territori montani lombardi”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia