appello

L’infermiere simbolo della lotta al covid-19: “Il pranzo di Natale? Preoccupatevi di non farlo in ospedale”

La sua immagine divenne famosa durante la prima ondata a inizio marzo 2020.

L’infermiere simbolo della lotta al covid-19: “Il pranzo di Natale? Preoccupatevi di non farlo in ospedale”
Cronaca 29 Novembre 2020 ore 10:04

L’infermiera simbolo della lotta al Covid, manda un chiaro messaggio a tutti gli italiani: “Il pranzo di Natale? Preoccupatevi di non farlo in ospedale”. Ne danno notizia i colleghi di PrimaCremona.it.

LEGGI ANCHE: Coronavirus in Valtellina: i morti superano quota 300 nell’ultimo bollettino dell’ATS della Montagna

“Il pranzo di Natale? Preoccupatevi di non farlo in ospedale”

Da PrimaCremona.it

Mentre in tutta Italia si discute di Messa di mezzanotte, pranzi e cenoni è Elena Pagliarini, l’infermiera simbolo della lotta al Covid a mandare un chiaro messaggio agli italiani:

“Grande preoccupazione per il pranzo di natale.
Preoccupatevi di non farlo in ospedale o magari di non farli mai più, i pranzi”.

L’infermiera simbolo

Elena Pagliarini, infermiera del pronto soccorso dell’Ospedale di Cremona, è diventata in questi mesi un simbolo dell’infaticabile lavoro compiuto dai colleghi in tutta Italia e nel mondo per combattere in prima linea il virus: dalla foto simbolo scattata nella notte tra il 7 e l’8 marzo e in copertina del volume “Racconti di cura che curano” (a cura di R. Silvia Fortunato) passando per l’onorificenza di Cavaliere del Lavoro al Merito concessole dal Presidente della Repubblica Italiana Sergio Mattarella sino al Premio Carla Fendi che le è stato consegnato a fine agosto dal Maestro Muti sul palco di Spoleto 63 Festival dei 2 Mondi.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità