Qualità dell’aria peggiora: in Lombardia stop ai veicoli Euro 4 – ECCO DOVE

La situazione in regione con tutti i comuni coinvolti.

Qualità dell’aria peggiora: in Lombardia stop ai veicoli Euro 4 – ECCO DOVE
25 Ottobre 2018 ore 14:04

In provincia di Sondrio resiste ma nel resto della regione qualità dell’aria peggiora: in Lombardia stop ai veicoli Euro 4. Misure antismog attive in diversi comuni lombardi, ecco quali.

La qualità dell’aria peggiora: in Lombardia stop ai veicoli Euro 4

Da martedì 23 ottobre sono attive le misure di limitazione temporanee “di primo livello” per il miglioramento della qualità dell’aria. L’informativa, decretata da Regione Lombardia, riguarda tutti i Comuni della Città Metropolitana con più di 30mila abitanti e anche alcune zone dell’hinterland milanese.

A far scattare il provvedimento le concentrazioni elevate di polveri sottili registrate nei giorni scorsi. Infatti ci sono stati 4 giorni di superamento della soglia massima consentita di Pm10. Le limitazioni resteranno attive fino al secondo giorno consecutivo di abbassamento dei valori di PM 10. La prossima verifica sarà effettuata giovedì 25 ottobre. Gli Euro 4 interessati dai divieti a Milano e hinterland sono 78mila.

I Comuni coinvolti

Il blocco della circolazione, con modalità e tempistiche spiegate in precedenza, riguarda i seguenti Comuni:

Città metropolitana di Milano

Abbiategrasso
Bollate
Cernusco Sul Navigloo
Cinisello Balsamo

Cologno Monzese
Corsico
Legnano
Milano
Paderno Dugnano
Pioltello
Rho
Rozzano
San Donato
San Giuliano
Segrate
Sesto San Giovanni

Provincia di Monza e Brianza
Brugherio
Cesano Maderno
Desio
Limbiate
Lissone
Monza
Seregno

Provincia di Varese

Busto Arsizio
Gallarate
Saronno

Varese

Provincia di Como
Cantu'
Como

Provincia di Lecco
Lecco

Provincia di Bergamo
Bergamo

Provincia di Brescia
Brescia

Provincia di Mantova
Mantova

Provincia di Cremona
Cremona

Provincia di Lodi
Lodi

Provincia di Pavia
Pavia
Vigevano

Come restare aggiornati

Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito della Regione Lombardia all’indirizzo http://www.l15.regione.lombardia.it/#/accordo-aria. Qui saranno forniti aggiornamenti quotidiani sulle misure attivate, sui dati della qualità dell’aria, sui provvedimenti adottati e i Comuni coinvolti.

L’inquinamento nei prossimi giorni in Lombardia

Ecco le previsioni di Arpa sul fronte inquinamento.

“Fino a giovedì la regione è interessata da correnti stabili da nord, a tratti intense, associate al ramo discendente di un promontorio anticiclonico sull’Europa occidentale. Oggil’attenuazione del vento nei bassi strati dell’atmosfera e la presenza di qualche nube porterà condizioni meno dispersive ma ancora non favorevoli all’accumulo grazie alla discreta ventilazione in quota. Mercoledì l’interazione del flusso settentrionale con l’orografia Alpina determinerà un rinforzo del vento al suolo con caratteristiche di foehn, dunque condizioni molto favorevoli alla dispersione; vento in attenuazione da Giovedì con passaggio a condizioni neutre o debolmente favorevoli all’accumulo degli inquinanti”.

LEGGI ANCHE:Diesel Euro 3, deroga per le società sportive

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie