Menu
Cerca

Tirano saluta monsignor Capelli

Il gruppo degli Amis lo accompagna nella sua missione

Tirano saluta monsignor Capelli
Cronaca 18 Ottobre 2017 ore 16:41

Il vescovo di Cologna è tornato a Gizo

Tirano saluta monsignor Capelli

Sono passati in fretta i 51 giorni che il vescovo monsignor Luciano Capelli ha trascorso in Italia. Era arrivato il 21 agosto per fare gli esami di controllo dopo l'operazione chirurgica di un anno fa seguita dalle lunghe cure che l'avevano debilitato non poco. Ora sta bene; la notizia positiva è che gli esami clinici sono risultati negativi. Pertanto ha già presentato ai volontari dell'ORMA 17 (quest'anno  è la 17esima spedizione) un elenco di lavori da fare il prossimo inverno: manutenzione generale alle strutture fatte (2 ospedali), portare a termine l’impianto idro a Nila, scuola materna a Nila, costruzione case per le maestre a Nila in collaborazione con i ragazzi locali, costruzione scuola elementare a Nusabaruka, preparazione casa bianca per l’arrivo di 3 suore salesiane, installazione impianti sanitari in 5 scuole materne.

I materiali

Il 5 ottobre è partito un container con i materiali necessari per realizzare le opere sopra descritte. Pochi giorni dopo, l'11 ottobre, è rientrato nella sua diocesi di Gizo don Luciano in compagnia di don Luigi De Giambattista, responsabile delle missione Guanelliane, in visita ai suoi due sacerdoti che operano nella missione di don Luciano. Il 21 ottobre partirà il geometra Franco Mottadelli, avanguardia dell'Orma 17; altri volontari seguiranno i primi di novembre. Una bella notizia è l'arrivo a gennaio 2018 di tre suore salesiane che andranno a Gizo e verranno impegnate nella gestione delle scuole e dell'asilo. Quest’anno ricorre il 10° anniversario dell’ordinazione a vescovo di don Luciano avvenuta a Gizo. Il gruppo Amis ed i suoi concittadini di Cologna, frazione tiranese, hanno voluto festeggiarlo domenica 3 settembre.

Necrologie