in quota

Malori in montagna, due escursionisti recuperati dai soccorsi

Soccorsi in azione nella giornata di venerdì 13 luglio 2021.

Malori in montagna, due escursionisti recuperati dai soccorsi
Cronaca Bassa Valle, 13 Agosto 2021 ore 21:20

Due escursionisti soccorsi sulle montagne valellinesi nella giornata di venerdì 13 agosto 2021.

Malore a Dazio

Alle 11:45 allertata la Stazione di Morbegno per recuperare una donna residente a Monza del 1960 che aveva avuto un malore sul sentiero, in località Culmine di Dazio, a circa 600 metri di quota. È stata raggiunta, stabilizzata e trasportata per una ventina di minuti con la barella fino all'ambulanza. Impegnati cinque tecnici di Morbegno e il Sagf - Soccorso alpino Guardia di finanza, in collaborazione con la Croce Rossa di Morbegno. L'intervento è finito un paio di ore dopo.

Campodolcino

Verso le 13:15 attivata la Stazione di Madesimo, nel comune di Campodolcino, sopra l'Alpe Angeloga, a quota 2150 metri, per un uomo di 47 anni di nazionalità Svizzera (ticinese), che stava male. Due tecnici del Cnsas si trovavano per caso in zona e in poco tempo lo hanno raggiunto. Intanto una squadra si è portata in quota dall'altro versante con il mezzo fuoristrada, attraverso una carrozzabile che passa presso le piste da sci.

Nel frattempo si è liberato l'elicottero di Brescia di Areu (Agenzia regionale emergenza urgenza); l'équipe ha risolto l'intervento, in collaborazione con i tecnici della Stazione e i militari del Sagf. L'uomo è stato portato all'ospedale di Sondrio e l'intervento si è chiuso alle ore 14:4

Necrologie