Cronaca
LOTTA AL VIRUS

Norme anti covid: tanti controlli e poche sanzioni, ma anche una denuncia

Oggi è stato fatto il punto in Prefettura: quasi 7000 verifiche e soltanto 5 sanzioni.

Norme anti covid: tanti controlli e poche sanzioni, ma anche una denuncia
Cronaca Sondrio, 23 Marzo 2022 ore 14:48

Sono soddisfacenti i risultati dei controlli sul rispetto delle norme anti Covid in provincia nell'ultimo mese. Numerose sono state le verifiche effettuate su tutto il territorio dalle forze di polizia ma poche le sanzioni, anche se c'è stata una denuncia a carico di una persona trovata fuori casa nonostante fosse in quarantena perché positiva al coronavirus.

Norme anti covid e diffusione del virus, il punto in Prefettura

L’andamento della situazione dei controlli sul rispetto delle norme di prevenzione del contagio dal virus Covid-19 è stato uno degli argomenti all’ordine del giorno della riunione tecnica di coordinamento delle Forze di Polizia tenutasi questa mattina, mercoledì 23 marzo 2022, in prefettura.

Alla riunione, presieduta dal prefetto Roberto Bolognesi, hanno partecipato in presenza il Questore  Angelo Giuseppe Re, il comandante provinciale dei Carabinieri tenente colonnello Marco Piras, il comandante provinciale della Guardia di Finanza colonnello Giuseppe Cavallaro, mentre in videoconferenza erano collegati i rappresentati di Ats della Montagna e Ufficio scolastico provinciale.

I dati emersi sono rassicuranti sul fronte del rispetto delle regole da parte dei cittadini. In particolare, tra il 28 febbraio e oggi, sono state controllate 6563 persone e soltanto 2 sono risultate sprovviste di green pass ove previsto. Le verifiche hanno interessato anche 416 esercizi pubblici, con 3 sanzioni elevate. Infine, come detto, una persona è stata denunciata per aver violato le norme relative alla quarantena.

Le decisioni e l'appello ai cittadini

La riunione ha permesso di rimodulare l’organizzazione relativa ai controlli concernenti il rispetto delle prescrizioni attualmente in vigore per contenere ulteriormente la diffusione del virus Covid-19, al fine di ottimizzare l’efficacia delle attività da svolgere.

Nel contempo è stato rivolto l’invito alla cittadinanza al rispetto delle norme e delle misure che entreranno in vigore prossimamente.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie