Agricoltura

Nuova sede per la Cia in Valdisotto

Inaugurazione a fine settembre.

Nuova sede per la Cia in Valdisotto
Cronaca Alta Valle, 27 Agosto 2021 ore 07:00

"Quando, la scorsa primavera, decidemmo di aprire il primo ufficio Cia in Alta Valtellina, risultava difficile prevedere quante adesioni avremmo registrato da parte degli agricoltori dell’area. La speranza era quella che almeno una cinquantina di imprenditori agricoli assegnasse al nostro CAA la delega per il fascicolo aziendale e per la presentazione delle relative domande a premio. Conclusa la campagna Pac, il dato che registriamo è addirittura più del doppio rispetto a questa ottimistica previsione: avevamo evidentemente sottovalutato la voglia di aria nuova che da lungo tempo circolava fra gli agricoltori dell’Alta Valle. Preso atto che la nostra famiglia si era improvvisamente allargata, la nostra prima preoccupazione è stata quella di cercare una casa adeguata alle necessità di questa nuova comunità. Il risultato non ha tardato ad arrivare, tanto che possiamo oggi annunciare che dal prossimo settembre Cia Alta Lombardia diverrà proprietaria di un ampio ufficio di 120 mq in comune di Valdisotto, a pochi chilometri da Bormio".

Titone

Così Cia Alta Lombardia annuncia l'acquisto di una nuova sede presso il Comune di Valdisotto. Si tratta del quinto investimento immobiliare (quattro dei quali in Valtellina) che Cia Alta Lombardia realizza nell’arco degli ultimi cinque anni con risorse proprie. "La nostra nuova sede è sita in posizione facilmente accessibile, in via Nazionale, 51, ed è dotata di un ampio e comodo parcheggio", precisa il direttore di Cia Alta Lombardia Peppino Titone. "Non appena perfezionato l’acquisito, e una volta arredata la sede, presumibilmente fra fine settembre – inizio ottobre, verrà organizzato un brindisi di inaugurazione al quale tutti gli agricoltori dell’Alta Valle sono da adesso invitati".

Necrologie