Menu
Cerca
Valfurva

Obbligo di parcheggiare nel multipiano

E’ entrata in vigore l’ordinanza di zona a traffico limitato in paese.

Obbligo di parcheggiare nel multipiano
Cronaca Alta Valle, 24 Febbraio 2021 ore 07:31

La stagione invernale in corso, che ha generato abbondante quantità di neve nelle località turistiche di montagna, come S. Caterina Valfurva, ha accelerato un provvedimento che tende a incentivare l’uso del parcheggio coperto a inizio paese, con oltre 450 posti auto, che rimane pressochè inutilizzato, per una non buona abitudine. Non si contano le centinaia di automobili degli appassionati di sci alpinismo, fondo, passeggiate a piedi e con le ciaspole, che si riversano nel parcheggio La Fonte, di fronte alla partenza della seggiovia. L’afflusso di mezzi nell’arco delle giornate, soprattutto le domeniche, non è più gestibile e crea forte disagio alla viabilità.

Ordinanza

Ecco perché è entrata in vigore l’ordinanza di zona a traffico limitato, emanata dall’amministrazione comunale guidata da Angelo Cacciotto e ben recepita dalla Pro loco rappresentata da Norberto Pedranzini, subito attivatasi a divulgare l’informazione. Sono visibili le transenne all’altezza dell’Hotel Milano che obbligano a tornare indietro e parcheggiare nella struttura multipiano. Contestualmente, è attivo il servizio gratuito di navetta che porta nella centrale piazza Migliavaca, i proprietari dei mezzi, o chiunque, turista o residente, chieda un passaggio. Servizio che potrà essere esteso a seconda delle esigenze. Un’iniziativa che va sempre più nella direzione di pedonalizzare Santa Caterina, secondo lo studio del Parco Nazionale dello Stelvio.

Necrologie