bellano

Offese e imprecazioni: hacker tentano di interrompere la lettura di fiabe a distanza 

Una spiacevole incursione purtroppo non isolata

Offese e imprecazioni: hacker tentano di interrompere la lettura di fiabe a distanza 
Cronaca Alto Lago, 04 Aprile 2021 ore 15:15

Hacker tentano di interrompere la lettura di fiabe a distanza per bambini con frasi offensive e imprecazioni. E’ successo durante il ciclo Racconti di Primavera promosso da Bellano Bella che si è concluso ieri, sabato 3 aprile e che ha visto la partecipazione di Claudia Ferraroli.

Hacker tentano di interrompere la lettura di fiabe a distanza

Da PrimaLecco.it

Durante il primo incontro di sabato 27 marzo alcuni individui con nomi falsi e telecamere spente hanno tentato di interrompere la sessione con frasi offensive e imprecazioni.

“Consideriamo questo triste episodio, che provvederemo a riportare nelle sedi opportune, di una gravità estrema, essendo il ciclo di letture dedicato in particolar modo a bambini e bambine di asilo e prime classi elementari – sottolinea Andrea Nogara, Capogruppo di Bellano Bella e segretario circolo PD Bellano-Dervio – Per fortuna, tali comportamenti non hanno scalfito minimamente la bontà dell’iniziativa né l’entusiasmo dei partecipanti, che ringraziamo per essersi ricollegati anche sabato 3 aprile”.

Una spiacevole incursione purtroppo non isolata. Clamorosi l’episodio avvenuto a Oggiono quando gli hacker avevano interrotto l’open day online della scuola primaria Diaz proiettando immagini pornografiche e insultato i genitori collegati.

Necrologie