“Parchi per il Clima”: approvati i Progetti presentati dal Parco Nazionale dello Stelvio

Nell’ambito del finanziamento, ammonta a 5,4 milioni di euro l’importo riconosciuto al Parco Nazionale dello Stelvio per la realizzazione dei 14 progetti presentati ed approvati dal MATTM, su un importo totale di 7,5 milioni.

“Parchi per il Clima”: approvati i Progetti presentati dal Parco Nazionale dello Stelvio
Cronaca Alta Valle, 06 Febbraio 2021 ore 10:28

Approvate dal Ministero dell’Ambiente le proposte progettuali presentate dal Parco dello Stelvio nell’ambito del Programma “Parchi per il Clima”.

Parchi per il Clima

L’ambizioso bando, lanciato a luglio 2020, prevedeva un maxifinanziamento di 100 milioni di euro a favore dei Parchi Nazionali Italiani, da destinare a progetti improntati alla sostenibilità e finalizzati alla mitigazione e all’adattamento ai cambiamenti climatici da parte delle aree protette. Nell’ambito del finanziamento, ammonta a 5,4 milioni di euro l’importo riconosciuto al Parco Nazionale dello Stelvio per la realizzazione dei 14 progetti presentati ed approvati dal MATTM, su un importo totale di 7,5 milioni.

Il risultato è il frutto del lavoro unitario portato avanti dai tre settori del Parco nell’ambito della cabina di regia tecnica, anche a seguito dell’interlocuzione con i comuni del Parco, che ha consentito di proporre congiuntamente un programma di investimenti che copre diversi degli ambiti previsti nel bando ministeriale.

Molti interventi previsti

Molti gli interventi previsti nell’ambito della riqualificazione energetica di strutture esistenti quali Centri Visitatori, Foresterie e Falegnameria per le quali sono previste coibentazione degli edifici per l’abbattimento di dispersioni e utilizzo di fonti rinnovabili sia per il riscaldamento sia per l’illuminazione.

Veicoli ibridi

Tra i progetti previsti a favore della mobilità sostenibile nell’area protetta il finanziamento consentirà l’acquisto di veicoli ibridi, in sostituzione degli attuali mezzi di servizio a benzina e diesel, con conseguente riduzione della produzione di CO2, la posa di colonnine di ricarica elettrica rapida e contestuale sviluppo di car sharing sul territorio del Parco oltre al potenziamento del Progetto “Stelviobus”, nel settore Trentino del Parco. La realizzazione di nuovi percorsi ciclabili nei settori Altoatesino e Lombardo, a integrazione e collegamento tra ciclovie già esistenti, completa lo scenario degli interventi a favore della mobilità sostenibile che saranno finanziati dal programma “Parchi per il Clima”.

Mobilità sostenibile e riqualificazione energetica

Per quanto riguarda, invece, i progetti a favore dell’Adattamento ai cambiamenti climatici il Parco ha previsto il ripristino di habitat di prateria alpina; l’intervento ha l’obiettivo di contrastare uno dei principali impatti del cambiamento climatico in aree alpine, ossia l’espansione della vegetazione arbustiva e arborea verso quote superiori, che sta progressivamente invadendo e alterando gli equilibri di altri habitat, con numerose conseguenze ambientali.

Mobilità sostenibile, riqualificazione energetica, adattamento ai cambiamenti climatici, questi quindi i fronti sui quali il Parco Nazionale dello Stelvio insieme agli altri Parchi Nazionali Italiani è chiamato a dare un contributo attivo nell’ambito del Programma “Parchi per il Clima”, per una strategia comune di contrasto alle alterazioni climatiche e a tutela dell’ambiente.

Nei prossimi mesi il Parco avvierà gli incarichi e le convenzioni per lo sviluppo delle progettazioni con l’obiettivo di portare a termine il programma nei prossimi 3 anni. A breve il Ministero dovrebbe avviare il nuovo programma che, per il settore lombardo, vedrà un focus ancora maggiore sul tema della mobilità sostenibile e sull’utilizzo di fonti energetiche rinnovabili.

Le schede progetto e la sintesi del programma saranno reperibili sul sito del PNS www.stelviopark.it da lunedì 8 febbraio 2021.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli