Grosio

Parco e Villa Visconti cercano personale

Addetti all'accoglienza.

Parco e Villa Visconti cercano personale
Cronaca Tiranese, 24 Novembre 2020 ore 06:00

 

Il Parco delle Incisioni Rupestri – Grosio e Grosotto e la Villa Visconti Venosta di Grosio cercano nuovo personale addetto all’accoglienza dei visitatori e alle visite guidate all’interno dell’area del Parco e del palazzo grosino.

Parco e Villa Visconti cercano personale

“Cerchiamo addetti alla cultura, persone interessate a diventare professionisti, non semplici appassionati. Vuoi lavorare con noi?”, questo l’appello. Servono una laurea di I livello in archeologia, storia, beni culturali, conservazione, restauro, lettere, scienze del turismo, scienze della comunicazione, management culturale, discipline umanistiche e affini; interesse per la storia e la valorizzazione dei beni culturali e del territorio; buona conoscenza della lingua inglese (almeno livello B1); l’eventuale conoscenza di altre lingue sarà apprezzata. Assunzione da parte di Consorzio turistico Media Valtellina con decorrenza da aprile a ottobre 2021.

Caratteristiche

Mansioni: apertura di Museo e/o Villa, visite guidate, accoglienza visitatori, gestione prenotazioni, promozione di eventi. L’incarico, a seconda del profilo del candidato selezionato, prevederà il lavoro presso il Parco delle Incisioni o presso la Villa o in entrambi. Orario di lavoro: sabato e domenica 10.00 – 12.30 e 13.30 – 18.00 (7 h giornaliere). È probabile che nei mesi di luglio e agosto 2021 il contratto prevederà un aumento del monte ore. Inviare le candidature per il Parco delle Incisioni Rupestri e la Villa Visconti Venosta a info@parcoincisionigrosio.it con una breve presentazione e un curriculum vitae completo in allegato. Il termine per l’invio della candidatura è il 20 dicembre 2020. Le aspiranti guide con un profilo professionale adatto all’incarico saranno ricontattate a partire dalla seconda metà di gennaio 2021 per un colloquio conoscitivo e valutativo.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità