Menu
Cerca
Tirano

Passi avanti nel campo del sociale

Tanti i temi trattati.

Passi avanti nel campo del sociale
Cronaca Tiranese, 18 Novembre 2020 ore 06:00

Assemblea dei sindaci dell’Ambito Territoriale.

Passi avanti nel campo del sociale

Nella seduta dell’assemblea sindaci dei Comuni dell’Ambito Territoriale di Tirano di lunedì 9 novembre, convocata in video conferenza, i sindaci o delegati hanno provveduto ad approvare alcuni importanti punti all’ordine del giorno. Anzitutto ok alla convenzione con Asst per l’anno 2020 per le prestazioni dello psicologo per i minori sottoposti a provvedimenti di tutela dell’autorità giudiziaria. Poi i sindaci hanno provveduto ad aggiornare la convenzione affidi provinciale e la convenzione per i servizi di pronto intervento tra il distretto e l’Azienda Territoriale Servizi alla Persona di Vallecamonica.

Altri punti

Ancora, il rinnovo dell’accreditamento per l’erogazione di assistenza per l’autonomia e la comunicazione personale a favore di alunni con disabilità residenti nell’ambito territoriale di Tirano per il periodo 1/1/2021 – 30/6/2022. E’ stato poi approvato il riparto del Fondo Povertà con anche l’assegnazione dei contributi del Fondo Sociale D.G.R. N. XI/3663 del 13.9.2020 destinati come quota aggiuntiva covid 19 destinata a strutture per la prima infanzia (Asili nido, Micronidi, Nidi Famiglia e Centri prima Infanzia) la cui sede operativa ricade in uno dei Comuni dell’Ambito di Tirano. Poi è stato approvato il bando per il sostegno al mantenimento dell’alloggio in locazione anche a seguito delle difficoltà economiche derivanti dall’emergenza sanitaria che è ancora in corso.

Marchesi

“La finalità del bando – dice il consigliere comunale delegato alla Azienda speciale per la gestione dei servizi sociali Giovanni Marchesi – è di sostenere i nuclei famigliari in locazioni sul libero mercato in disagio economico, o in condizioni di particolare vulnerabilità anche in seguito alla pandemia in corso. Si è provveduto a dar mandato alla responsabile dell’Ufficio di piano in collaborazione con la responsabile del servizio sociale di definire una convenzione per il 2021 con il locale Centro di Ascolto e Aiuto Caritas per la costituzione di un fondo di sostegno alle situazioni di immediato intervento”.

Necrologie