Menu
Cerca

Pazienti cronici: il 75% dei medici dice sì alla presa in carico

Il nostro territorio è il secondo in Lombardia per numero di adesioni

Pazienti cronici: il 75% dei medici dice sì alla presa in carico
Cronaca 02 Agosto 2017 ore 10:59

Il 75% dei medici di base nel territorio dell'Ats della Montagna dice sì alla presa in carico dei pazienti cronici.

Pazienti cronici: i medici d'accordo con la riforma

"Oggi è una bella giornata per la sanità lombarda. Nonostante le difficoltà e le resistenze di alcune sigle sindacali il 45% dei medici di medicina generale ha deciso di cogliere con Regione la sfida intrapresa per migliorare la qualità della vita degli oltre 3.000 pazienti cronici lombardi, candidandosi alla loro presa in carico". Lo ha detto ieri l'assessore regionale al Welfare Giulio Gallera specificando che per quel che riguarda l'Ats della Montagna la percentuale sale al 75%.

I numeri dell'Ats della Montagna

Per quel che riguarda l'Ats della Montagna, che opera nella nostra provincia e in alcune aree limitrofe, il numero di medici che hanno aderito alla richiesta regionale è da record. Si tratta infatti di 123 professionisti su un totale 165. la percentuale del 75% è la più alta in Lombardia dopo quella relativa all'Ats Val Padana, che raggiunge il 78%.

Numeri ancora non definitivi

Gallera conclude: "Voglio rimarcare che abbiamo deciso di dare la possibilità ai medici di medicina generale che ancora non hanno aderito di poterlo fare, fino al 30 settembre. Siamo certi che il grande consenso mostrato dai colleghi potrà certamente convincerli a giocare con Regione questa grande partita per una sanità più attenta ai nuovi bisogni dei pazienti".

 

Necrologie