in manette

“Pendolari della droga” trovati con mezzo chilo di marijuana sul treno

Il giudice ha convalidato l'arresto e ha disposto per entrambi la detenzione domiciliare in attesa di giudizio.

“Pendolari della droga” trovati con mezzo chilo di marijuana sul treno
Sondrio, 26 Settembre 2020 ore 09:13

“Pendolari della droga” beccati sul treno con mezzo chilo di marijuana. A finire in manette sono stati due giovanissimi valtellinesi, entrambi 20enni, sorpresi su un treno partito da Lecco e diretto a Sondrio.

Con mezzo chilo di marijuana

Nella serata di giovedì gli Agenti della Polizia Ferroviaria di Lecco hanno arrestato due ragazzo italiani di 20 anni, uno residente a Morbegno e l’altro a Berbenno, per possesso di sostanza stupefacente finalizzata allo spaccio. Gli operatori Polfer, durante un servizio di vigilanza a bordo di un treno partito da Lecco e diretto a Tirano, hanno identificato due giovani in possesso di uno zaino. Di fronte agli agenti i due hanno spontaneamente dichiarato che conteneva della droga. I poliziotti hanno così rinvenuto un involucro contenente oltre mezzo chilo di marijuana. I due ragazzi sono stati tratti in arresto e la droga posta sotto sequestro. Ieri, venerdì 25 settembre 2020, i due sono comparsi in tribunale. Il giudice ha convalidato l’arresto e ha diposto per entrambi la detenzione domiciliare in attesa di giudizio.

LEGGI ANCHE: Spaccio di cocaina ed eroina, insospettabili del Sondriese in manette

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia