intranet of people

Pensare e comunicare benefit: “Il modello da seguire in Italia? Mondora di Berbenno”

L'azienda valtellinese al centro del nuovo libro del giornalista professionista classe 1970, Filippo Poletti.

Pensare e comunicare benefit: “Il modello da seguire in Italia? Mondora di Berbenno”
Sondrio, 15 Maggio 2020 ore 09:17

Per ripartire ai tempi del coronavirus occorre mettere al centro le persone attraverso la comunicazione interna aziendale e promuovere la sostenibilità delle imprese. È “tempo di IoP”, di comunicazione che parli alle persone e delle persone. È questa la chiave di lettura proposta nel libro “Tempo di Iop: Intranet of People” (Dario Flaccovio Editore): scritto dal giornalista Filippo Poletti, è disponibile su Amazon e sarà presente nelle librerie a partire dal 28 maggio.

Imposizioni del covid-19

«Il nuovo coronavirus Covid-19 – nota Poletti – ha imposto il distanziamento fisico. Improvvisamente, nel mondo del lavoro, i professionisti si sono trovati da soli, lontani dai colleghi e dalla routine. Per questa ragione occorre ricreare e rafforzare, attraverso la comunicazione interna, quel comune sentire che fa di un’azienda un organismo coeso».

LEGGI ANCHE: Galateo digitale per lo smart working: un modello tutto valtellinese

Mondora di Berbenno

Pubblicato nel 50esimo anniversario dello Statuto dei lavoratori (20 maggio 1970), il volume propone in quasi 300 pagine, diversi esempi da seguire con interviste su come fare impresa, coniugando profit e non profit. Il modello proposto da “Tempo di IoP: Intranet of People” è quello della società mondora con sede a Berbenno, in Provincia di Sondrio, specializzata nella fornitura di prodotti informatici. Per questa ragione nel volume è presente (paragrafo 6.10, Question time: intervista a Francesco mondora) l’intervista a Francesco mondora, fondatore dell’omonima impresa, una delle prime aziende in Italia a ottenere la certificazione di B-corp e società benefit. «Un’azienda – dice mondora in “Tempo di IoP: Intranet of People” – dev’essere profittevole e produrre un risultato accettabile per gli investitori, ma deve anche sapere qual è il segno che lascerà nel mondo. La sostenibilità coinvolge e riguarda tutti coloro che operano in un’impresa: è una scelta personale in base alla quale i dipendenti decidono di lavorare per un’azienda piuttosto che un’altra. La sostenibilità riguarda i prodotti e i servizi, ma coinvolge anche lo staff interno, portando i dipendenti a ragionare sul know why e a essere soddisfatti di quello che stanno facendo attraverso il loro lavoro». Nel corso del colloquio mondora spiega le tante iniziative introdotte nell’azienda lombarda nel modo di lavorare e nella comunicazione tra le persone.

«Mai come oggi, in un momento di grandissima difficoltà, i nostri sforzi devono essere indirizzati a sviluppare la comunicazione interna, condividendo le ragioni di ciò facciamo e le sfide da compiere. – conclude Poletti –. Lo possiamo fare usando ad esempio la intranet, promuovendo l’unità per il bene comune, il dialogo aperto, la formazione per la crescita continua, il benessere e la sostenibilità. Dopo anni in cui il dibattito nel mondo delle telecomunicazioni si è concentrato sull’IoT o Internet of Things è giunto il momento di dedicare la nostra attenzione anche all’IoP o Intranet of People».

 

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia