Cronaca
Sondalo

Per l’Avis un anno complicato, ma ancora ricco di donazioni

In totale 1014 prelievi fra plasma (188), plasmaferesi iperimmune covid-19 (2) e sangue (824).

Per l’Avis un anno complicato, ma ancora ricco di donazioni
Cronaca Alta Valle, 09 Marzo 2022 ore 06:30

È arrivato il momento di tirare le somme di un altro anno particolare per Avis sezione Sondalo, associazione donatori di sangue guidata da Viviana Besseghini. "Nonostante tutto avete dimostrato la vostra costanza e perseveranza, grazie a voi il sodalizio continua a funzionare e raggiungere lo scopo di aiutare il prossimo in modo gratuito. E’ essenziale donare esclusivamente per volontà e amore; mantenere alta la qualità del sangue è possibile proprio perché donate per salvare vite e non per guadagno. L’amore non è amore se non è gratuito e non c’è cosa più bella di sapere che qualcuno è ancora vivo grazie a voi".

Donare

Donare è un impegno. Continua la presidente. "Chiedo di portare pazienza quando nascono intoppi o ritardi nei giorni di donazione; dipendiamo molto dalla tecnologia ma non sempre funziona. Ringrazio il consiglio provinciale di Sondrio per la disponibilità e il supporto. Dato che lo scopo dell’Avis è lo stesso dell’Aido e dell’Admo, abbiamo deciso di collaborare, ci crediamo fortemente, il lavoro di squadra crea maggiore forza e possibilità di raggiungere lo scopo, c’è sempre bisogno sia di sangue sia di organi sia di midollo. Grazie al torneo Avis-Aido del luglio 2021, doneremo ai ragazzi del Centro di Aggregazione Giovanile di Sondalo una stampante e un proiettore".

Numeri

I numeri del 2021 sono positivi. 1014 donazioni fra plasma (188), plasmaferesi iperimmune covid-19 (2) e sangue (824); in meno 55 donatori ma 65 nuovi iscritti, per un totale di 599. Conclude Besseghini. "Nel 2022, dopo due anni di stop, ci terremo molto a organizzare la cena associativa, per ritrovarci, confrontarci, consegnare le benemerenze. Ringrazio il vice presidente Paolo Menini, il tesoriere Mirco Bonaso, i consiglieri Sara Pozzi, Sauro Caranzi, Giovanni Biosa, Nadia Garavatti, Lino Besseghini, Paola Simonelli, l’ex presidente e segretario Ezio Simonelli, il nostro nuovo direttore sanitario Carmen Nicoleta, disponibile a sostenerci e affiancarci. Invito i donatori a salvare in rubrica il numero di Avis per ricevere ogni comunicazione: 333 8163727".

Seguici sui nostri canali
Necrologie