Per le Olimpiadi 2026 serve la fortuna di Tortu e Goggia

L'evento 'Sport e legalità - la scuola in cattedra' questa mattina in Regione.

Per le Olimpiadi 2026 serve la fortuna di Tortu e Goggia
Alto Lago, 21 Marzo 2019 ore 16:50

“Presidente, faccia una foto con noi. Le Fiamme Gialle le porteranno fortuna!”. Così Sofia Goggia, campionessa dello sci azzurro del Gruppo della Guardia di Finanza, al pari del recordman centometrista Filippo Tortu, si è rivolta questa mattina al presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana, commentando la candidatura di Milano-Cortina alle Olimpiadi invernali 2026. Lo ha fatto a margine dell’evento ‘Sport e legalità – la scuola in cattedra’, organizzato, a Palazzo Lombardia, dalla Regione con la Guardia di Finanza e l’Ufficio Scolastico Regionale.

Invito accettato

“Accetto volentieri il vostro invito – ha risposto il presidente Fontana – e colgo l’occasione per sottolineare un concetto che troppo spesso appare scontato e che invece non lo è: anche nello sport, soprattutto fra i giovani, è necessario affermare il principio della legalità declinato in tutte le sue forme. Campioni come Sofia Goggia e Filippo Tortu sono in questo senso un modello da seguire”.

LEGGI ANCHE:

Olimpiadi Invernali 2026, il Coni attende la risposta degli albergatori valtellinesi

“Saranno le Olimpiadi dell’intera Valle, non di Bormio e Livigno”

Olimpiadi Invernali 2026, Salvini con Fontana: “Ghe sem”VIDEO

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia