Soggetti pericolosi e denunce per stalking, cinque valtellinesi nei guai

il resoconto della Questura di Sondrio

Soggetti pericolosi e denunce per stalking, cinque valtellinesi nei guai
19 Agosto 2017 ore 17:58

Intensa attività da parte degli operatori della Questura ad Agosto.

Sorveglianza speciale

In particolare, dal 1 agosto ad oggi, da parte della Divisione Anticrimine è stata prediposta una proposta di sorveglianza speciale da adottarsi con provvedimento del Presidente del Tribunale nei confronti di un 40 enne Sondriese per la commissione di una serie reiterata di comportamenti illeciti, condanne giudiziarie nonché frequentazioni di persone pregiudicate che ne fanno ipotizzare il persistere della pericolosità sociale.

Avvisi orali

Inoltre, con provvedimento del Questore, sono stati adottati due provvedimenti di avvisi orali nei confronti di un Sondriese di 43 anni nei cui confronti si è ipotizzata la responsabilità penale, denunciata allo locale Procura della Repubblica, in ordine a reati contro la pubblica amministrazione e la persona che valutati insieme ai diversi precedenti giudiziari ne fanno ritenere la pericolosità sociale. Avviso Orale anche per un residente a Cosio Valtellino di 30 anni, denunciato per i reati di porto abusivo di armi e di lesioni personali che lo fanno ritenere anch’egli pericoloso socialmente.

Vandali

Oltre a questi provvedimenti, il Questore ha emesso due fogli di via obbligatori da alcuni comuni delle Provincia di Sondrio, nei confronti di due 21 enni italiani denunciati penalmente per reati contro il patrimonio.

Stalking

Due provvedimenti di ammonimento ai sensi della normativa relativa agli atti persecutori (Stalking) nei confronti di un 67 enne italiano di Sondrio ed un 54 enne di Tirano, per comportamenti rivolti rispettivamente contro un ex collega di lavoro e l’ex fidanzata.

Peruviano espulso

Una persona di nazionalità Peruviana di 31 anni, dopo essere stata scarcerata dalla casa Circondariale di Sondrio dove era detenuta per reati contro il patrimonio, è stata espulsa dal territorio italiano, su provvedimento del Magistrato di Sorveglianza con accompagnamento alla frontiera Aerea di Milano Malpensa, effettuato da personale dell’Ufficio Immigrazione di questa Questura ieri 18 Agosto.

Due nuove motociclette

Una novità per l’attività degli agenti della Squadra Volante i quali avranno a disposizione 2 nuove motociclette, che grazie alla loro versatilità e agilità, renderanno più efficace e tempestiva l’attività di controllo del territorio permettendo la vigilanza e il controllo anche in zone di non agevole accesso o impervie quali sentieri, zone montane o vie del centro storico.

Maggiori controlli

Sono state inoltre rafforzate, gia a partire dal mese di giugno, le misure a tutela dell’Ordine e della Sicurezza Pubblica, in particolar modo nelle località turistiche della provincia e nei luoghi e durante gli eventi che richiamano un notevole afflusso di persone.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia