Cronaca
Bormio

Premiati gli inediti del Contea

Hanno vinto Peretti, Nicosia, Arcangelo, Giorgetti, Quintili e Quaroni-Tancini.

Premiati gli inediti del Contea
Cronaca Alta Valle, 08 Agosto 2022 ore 06:00

Sei gli inediti premiati in altrettante categorie alla settima edizione del Premio letterario Rotary Club Bormio Contea, che si è confermato un successo. Così il presidente di giuria Alessandro Bernardi. "E’ un piacere che ogni anno confluiscono numerosi lavori; questo premio sta entrando nel novero delle tradizioni culturali del bormiese". Ecco i risultati. Premio giovani talenti ad Alessia Giorgetti, 14 anni, scrittura avvincente con un racconto giallo dal titolo "La vedova nera" incentrato a una rapina al British Museum che sfocia in un duplice omicidio. Miglior giallo "Omicidio sul Trenino Rosso" di Leonardo Tancini e Marco Quaroni Pinchetti, in cui le vicende dell’ispettore Passalà, come due anni fa, si confermano lettura piacevolissima negli scenari di Valtellina e Val Poschiavo, tratteggiati con grande abilità.

Altri

Commovente e poetico il racconto "9 ottobre 1963" di Alfio Nicosia, in cui una goccia d’acqua confluita nel disastro del Vajont, si ritrova nel pianto di un uomo che ha perso la sua famiglia nella tragedia. Miglior romanzo rosa "Arcipelago" di Antonella Gramone; un uomo delle isole Fiji ricostruisce nel suo negozietto a Milano un luogo di sorriso, condivisione, speranza, dove ricrea la sua famiglia in un’altra cultura di relazioni. Giovanni Peretti vincitore assoluto con "1646 Giacomina, l’anima sua e il diavolo"; encomiabile ricostruzione delle vicende processuali di una giovane accusata di stregoneria nell'Alta Valtellina del XVII secolo. Premio Rotary Club Precotto San Michele di Milano, gemellato con Bormio a "Il venditore di storie porta a porta" di Andrea Quintili, per la prosa coinvolgente, la fantasia, il sapiente uso delle immagini, l’attenzione alle problematiche del mondo femminile.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie