Scassinatori in trasferta scoperti dai Carbinieri

Con loro molti strumenti sospetti.

Scassinatori in trasferta scoperti dai Carbinieri
Cronaca Sondrio, 24 Febbraio 2018 ore 10:04

Durante controllo alla circolazione stradale i Carabinieri di Sondrio hanno fermato nel comune di Castione Andevenno un furgone con a bordo due presunti ladri.

Tanti precedenti per i presunti ladri

Dal verifica è emerso che il mezzo, intestato a una trentenne rumena gravata di numerosi pregiudizi di polizia per reati contro il patrimonio, era guidato da 48enne cileno irregolare sul territorio italiano accompagnato da un connazionale 45enne regolare sul territorio italiano entrambi residenti a Milano.

Perquisizioni

Il controllo ha rilevato che entrambi gli stranieri erano avevano numerosi precedenti per furto. I militari hanno così deciso di procedere con una perquisizione personale e veicolare. La verifica ha avuto come esito il rinvenimento di strumenti atti allo scasso. Inoltre da ulteriori controlli hanno permesso di accertare la falsità del documento di guida.
Entrambi gli stranieri sono stati quindi denunciati per possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli e il conducente anche per uso di atto falso, la patente sequestrata e il cileno sottoposto alla misura del foglio di via obbligatorio dalla Provincia, mentre per l’irregolare è stata invitala procedura per l’espulsione.

Necrologie