Menu
Cerca

Progetto Arnica: 1,5 milioni per la sanità di montagna

Iniziativa innovativa che mette in rete tutti gli attori socio-sanitari

Progetto Arnica: 1,5 milioni per la sanità di montagna
Cronaca 26 Luglio 2017 ore 07:49

Stanziamento di 1,5 milioni per la sanità di montagna nell'ambito dell'innovativo progetto Arnica.

1,5 milioni per la sanità: il progetto

"Un milione e mezzo di euro per un progetto studiato su misura per un territorio complesso come quello della montagna. Un'iniziativa che riserva un grande spazio alla telemedicina, un'attenzione massima a tutte le strutture sanitarie e socio sanitarie e un coinvolgimento totale dei medici di medicina generale". Così l'assessore regionale al Welfare Giulio Gallera ha annunciato lo stanziamento di quasi 1,5 milioni per la sanità di montagna. Sotto i riflettori il progetto Arnica. Il progetto è stato elaborato da Ats Montagna e Direzione generale Welfare di Regione Lombardia per attingere ai fondi destinati alla presa in carico dei pazienti delle zone particolarmente disagiate per conformazione e collocazione geografica.

La scheda del progetto

UNICO PROGETTO - Si tratta dell'unico progetto regionale partecipante al bando del Ministero Salute, approvato dal Comitato del Ministero della Salute il 26 ottobre 2016.

RISORSE - L'importo finanziato è pari a 1.498.052 euro, risorse destinate esclusivamente al territorio della Ats della Montagna.

DURATA - Il progetto scade nel mese di marzo del 2019.

FINALITA' - Le finalità del progetto sono: sperimentare nel territorio della montagna un modello organizzativo della rete dei servizi sanitari, sociosanitari e socio-assistenziali in
grado di assicurare la presa in carico delle persone in condizioni evolutive di cronicità; avvalersi anche di tecnologie innovative quali la telemedicina e il teleconsulto, nel quadro
dei provvedimenti regionali sulla presa in carico della cronicità.

PARTNER - I partner sono in prima istanza le ASST di Valtellina Alto Lario e Valcamonica, attraverso i propri servizi ospedalieri e territoriali, Areu e i medici di medicina generale con particolare riferimento alle loro forme associative; inoltre gli Uffici di piano attraverso la rete dei servizi sociali.

PROTAGONISTI DELLA RETE - I protagonisti della rete sono i soggetti erogatori accreditati a contratto per l'offerta di prestazioni sanitarie e sociosanitarie che si renderanno necessarie per assicurare il percorso di cura più appropriato.

Necrologie