Cronaca
questura

Questura: nuove limitazioni per gli uffici Immigrazione, Passaporti e Armi

La comunicazione ufficiale.

Cronaca 13 Marzo 2020 ore 12:36

La comunicazione della Questura:

Visti gli ultimi decreti del presidente del Consiglio dei Ministri che hanno drasticamente limitato le possibilità di spostamento su tutto il territorio nazionale, consentito ai soli casi di salute, lavoro e grave necessità, l’utenza potrà muoversi senza incorrere in sanzioni penali e quindi accedere agli sportelli solo per i seguenti motivi:

UFFICIO IMMIGRAZIONE:
possono accedere soltanto i richiedenti asilo e coloro che hanno gravi motivi previo appuntamento via mail “immig.quest.so@pecps.poliziadistato.it”.

UFFICIO PASSAPORTI:
l’avere preso appuntamento sull’agenda elettronica non è un motivo valido, pertanto potranno accedere soltanto quelli che hanno necessità di avere il passaporto o qualunque altro documento di espatrio per motivi di salute, per motivi di lavoro o per altri gravi motivi (es, ricongiungersi con familiari all’estero).

UFFICIO ARMI E LICENZE AMMINISTRATIVE:
possono accedere soltanto coloro che hanno necessità di licenze per motivi di lavoro, non è un motivo valido la caccia e lo sport del tiro a volo

Si rammenta che anche l’acquisto di armi non può effettuarsi sia per la chiusura delle rivendite che per l’impossibilità di circolare con questa motivazione, pertanto anche le denunce di possesso di nuove armi non sono concepibili durante questa emergenza.

Naturalmente tutti i cittadini che hanno subito un reato possono raggiungere gli uffici di polizia per sporgere denuncia.

Per qualunque informazione i cittadini possono contattare i numeri telefonici 0342-532750 oppure 0342-532752 ( ufficio Immigrazione) - 0342-532742 (Ufficio Passaporti) - 0342-532732 (Ufficio armi e licenze), oppure visionare la pagina web della Polizia di Stato - Questura di Sondrio.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie