Turismo

Sci, le parole del sindaco di Aprica

"L’incertezza sta moltiplicando i danni del virus".

Sci, le parole del sindaco di Aprica
Cronaca Tiranese, 06 Gennaio 2021 ore 07:39

Commento amaro.

Sci, le parole del sindaco di Aprica

Il sindaco di Aprica Dario Corvi ha preso un’altra volta posizione in merito all’incertezza riguardante questa stagione invernale ormai ampiamente compromessa dalla pandemia. “Comprendo la difficoltà di governare uno Stato in questa fase storica. Comprendo come le cose cambino in tempi rapidi e siano difficili da prevedere. Comprendo la difficoltà di trovare degli equilibri che possano andare incontro a tutti. Non comprendo e non condivido i modi e i tempi con cui si sta affrontando questa fase. Oggi, 3 gennaio, si sta discutendo rispetto a cosa succederà il 7 gennaio. Tra 4 giorni”.

La montagna

“Rispetto a noi e alla montagna si indica il 18 gennaio come data per la riapertura degli impianti sciistici. Il giorno dopo si discute di limitazioni nei fine settimana, che renderebbero insostenibile la riapertura. Ovviamente ancora senza il protocollo condiviso dalla CTS. E ovviamente ancora senza ristori. Tutto ciò con il solito modello, che lascia sottintendere per giorni quello che si vuol fare, sottoscrivendolo solo all’ultimo minuto. L’incertezza sta moltiplicando i danni del virus”. Approfondimento sabato su Centro Valle.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità