soccorsi in azione

Scialpinista infortunato sull'alpe Motta

Intervento nella mattinata di oggi, 17 marzo 2021.

Scialpinista infortunato sull'alpe Motta
Cronaca Valchiavenna, 17 Marzo 2021 ore 14:45

Intervento nella tarda mattinata di oggi, mercoledì 17 marzo 2021, per la Stazione di Madesimo della VII Delegazione Cnsas Valtellina Valchiavenna (Corpo nazionale Soccorso alpino e speleologico).

Scialpinista infortunato

La richiesta di intervento è arrivata poco prima di mezzogiorno, per un uomo residente in zona, classe 1958, che si è infortunato mentre stava praticando sci d’alpinismo. Ha riportato la sospetta frattura della tibia e non riusciva a proseguire, allora ha chiesto aiuto. Le squadre sono arrivate in poco tempo: si trovava nella zona dell’Alpe Motta, a 1900 metri di altitudine, nel territorio del comune di Campodolcino. Lo hanno raggiunto e recuperato per una decina di metri con le corde; poi, con un particolare tipo di barella, lo hanno trasportato sul terreno innevato per circa un chilometro, fino all’ambulanza. L’intervento è terminato verso le 13:30.

Necrologie