Cronaca
L'emergenza

Sei rapine in pochi giorni, in Bassa Valle cresce la paura

I colpi messi a segno a Delebio, Dubino, Piantedo e Morbegno.

Sei rapine in pochi giorni, in Bassa Valle cresce la paura
Cronaca Bassa Valle, 01 Marzo 2022 ore 07:53

Cresce la paura in Bassa Valle per la serie di rapine messe a segno nell'arco di appena una decina di giorni. Colpi  che sono caratterizzati dalla stessa dinamica tanto che non viene escluso che ad agire sia sempre lo stesso malvivente. Gli assalti sono avvenuti a Delebio, Dubino, Piantedo e Morbegno. Oltre a prevedere un'intensificazione dei controlli, il prefetto ha convocato un vertice per giovedì con le forze dell'ordine e i sindaci dei Comuni interessati.

Sei rapine in pochi giorni

Tutto è cominciato nel tardo pomeriggio di venerdì 18 febbraio 2022 quando un rapinatore solitario ha assaltato un negozio di alimentari a Delebio. Qualche giorno dopo un secondo colpo, ai danni di una donna che si trovava sul Sentiero Valtellina a Piantedo, seguito da un'altra rapina, sempre ai danni di una donna, a Nuova Olonio.

E non è tutto. Nella serata di venerdì 25 nel mirino del rapinatore è finita la commessa di uno dei negozi del Centro Commerciale Fuentes di Piantedo e il giorno seguente un'altra donna è stata presa di mira ancora una volta a Dubino. Infine, nella notte di domenica, il rapinatore ha colpito a Morbegno, questa volta ai danni di un uomo.

Le rapine e le indagini

Tutte le rapine hanno avuto più o meno la stessa dinamica. Il bandito ha affrontato le vittime quando si trovavano da sole in strada, ad eccezione del colpo all'alimentari di Delebio. E dopo averle minacciate con la pistola o un coltello si è fatto consegnare il denaro per poi fuggire. Secondo quanto si è appreso, il rapinatore indossava sempre un giubbotto o una felpa con il cappuccio e aveva il volto parzialmente coperto con una mascherina di quelle che abitualmente vengono usate in questo periodo per il Covid.

I Carabinieri della Compagnia di Chiavenna stanno indagando per dare un nome e un volto al rapinatore. Sono in corso una serie di accertamenti mentre, anche dopo la riunione del Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza pubblica della scorsa settimana, sono stati intensificati i controlli del territorio da parte della forze dell'ordine.

Seguici sui nostri canali
Necrologie