Menu
Cerca
Valfurva

Solidarietà e lavoro a maglia per ricordare don Roberto Malgesini

Realizzati 1700 quadrotti di maglia per i poveri.

Solidarietà e lavoro a maglia per ricordare don Roberto Malgesini
Cronaca Alta Valle, 02 Giugno 2021 ore 06:00

Sono stati realizzati 1700 quadrotti di maglia, delle dimensioni di 15 cm per 15, dai nonnini della Casa di riposo Baita Serena di San Nicolò in Valfurva, con l’aiuto di famigliari e amici, in occasione dell’iniziativa "Ci dai una mano a sferruzzare?" che, con un ripetuto tam tam in rete, ha coinvolto la Provincia di Sondrio. Lo scopo è aiutare a comporre delle calde coperte di lana che verranno donate ai senzatetto e alle persone fragili che aiutava don Roberto Malgesini. I piccoli manufatti sono stati conferiti all’oratorio di Bormio, in aggiunta a tanti altri raccolti.

Commento

"Sono senza parole, dice la volontaria Salvatrice - gli ospiti della Rsa si sono tutti messi in gioco; chi non sapeva lavorare a maglia con aghi o con uncinetto, aiutava a preparare i gomitoli; ogni venerdì del periodo pasquale è stato molto produttivo; una bella gara di solidarietà. I nonni avrebbero voluto continuare ad andare avanti, perché piaceva proprio tanto darsi da fare per una buona causa; ricordavano da giovani di aver patito il freddo anche loro durante la guerra, ed erano ancora più convinti fosse una giusta azione".

Necrologie