Sondrio: abbandona la figlia di 4 anni per bruciare auto, condannato

La sentenza del Tribunale di Sondrio.

Sondrio: abbandona la figlia di 4 anni per bruciare auto, condannato
Sondrio, 22 Gennaio 2020 ore 09:34

Un anno e tre mesi di reclusione è la condanna che il Tribunale di Sondrio ha dato ad un uomo accusato di aver lasciato a casa la figlia di 4 anni per andare a dar fuoco a un’automobile.

Da Berbenno ad Aprica

I fatti risalgono al 2014, il condannato, 47 anni, di nazionalità rumena e residente a Berbenno in Valtellina, nella notte tra il 30 e 31 maggio 2014, sarebbe uscito di casa lasciando la figlia da sola mentre dormiva per andare a distruggere l’auto del rivale in amore. L’uomo si recò ad Aprica e appiccò due incendi che distrussero tre auto e ne danneggiarono altre due. Per lui è decaduta l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale ma è stato giudicato colpevole di altri reati tra questi i maltrattamenti alla figlia e alla compagna. Quest’ultima sentenza è in continuazione a una già inflitta nel 2016, per lui quindi si prospetta una pena totale di 4 anni e 5 mesi di reclusione.

LEGGI ANCHE: Grave infortunio a Prato Valentino, 12enne in ospedale