Menu
Cerca
Il ricordo

Sondrio ha commemorato le vittime del Covid

Nella Giornata nazionale bandiere a mezz'asta in municipio e il suono delle campane della Collegiata.

Sondrio ha commemorato le vittime del Covid
Cronaca Sondrio, 18 Marzo 2021 ore 16:37

Bandiere a mezz'asta, minuto di silenzio e il suono delle campane della Collegiata: anche Sondrio stamattina, giovedì 18 marzo 2021, ha reso omaggio alle vittime del covid-19 nella Giornata nazionale in loro memoria istituita oggi per legge. Il sindaco Marco Scaramellini in fascia tricolore, con il comandante della Polizia locale Mauro Bradanini, aderendo all'iniziativa dell'Anci, l'Associazione dei comuni italiani, alle ore 11 in punto, davanti al municipio, ha osservato il minuto di silenzio che ha unito tutta l'Italia in un abbraccio.

Anche la città ha pianto le vittime del Covid-19

Anche la città di Sondrio ha patito le conseguenze della pandemia: 16 i morti nella sola seconda ondata, 72 i positivi attuali. Il sindaco Scaramellini ha affermato:

"Dobbiamo mantenere alta l'attenzione. I numeri dei positivi aumentano e l'età si abbassa: faccio appello ai più giovani affinché siano prudenti perché il virus è molto contagioso e nessuno ne è immune. Ora abbiamo finalmente il vaccino e i dati relativi alle fasce di popolazione che l'hanno già ricevuto ci confortano, ma dobbiamo vigilare: dopo un anno siamo tutti stanchi ma è necessario continuare ad adottare i comportamenti consigliati, evitando di riunirsi. Arriverà presto il tempo per ritrovarsi tutti insieme".

Necrologie