Sono in arrivo nel capoluogo oltre 40 cori

Decisione USCI.

Sono in arrivo nel capoluogo oltre 40 cori
Sondrio, 28 Gennaio 2020 ore 07:00

Il prossimo ottobre.

Sono in arrivo nel capoluogo oltre 40 cori

La "corite" contagia la città di Sondrio. Sono in arrivo infatti nel capoluogo dell’Adda e della Mera oltre 40 cori per oltre 1200 coristi che si esibiranno nelle piazze, palazzi e chiese di Sondrio il prossimo 3 e 4 ottobre 2020. Così hanno deciso i cori di USCI Sondrio radunati in assemblea sabato scorso presso la sala Vitali del Credito Valtellinese. Dopo il successo di Rezia Cantat 2018 a Chiavenna e Piuro, la nuova sfida per l’associazione guidata da Sergio Salini è quella di portare la "valanga corale" per un evento di rara bellezza proprio nell’anno in cui USCI celebra i suoi primi 40 anni di vita nel capoluogo provinciale.

Commento

"40 cori per 40 anni di canto insieme - commenta Sergio Salini - è un obiettivo che vogliamo raggiungere per dare il dovuto omaggio alla città che ha visto nascere alcuni dei più grandi cori dell’arco alpino. Faremo del nostro meglio per stupire di nuovo gli amanti del bel canto e tutti gli amici della città di Sondrio. Sarà un susseguirsi di concerti coinvolgenti che vedranno la città colorarsi di mille emozioni della musica. Sarà un’edizione del MeetingInCanto memorabile". Esprime soddisfazione per questa scelta anche il sindaco della città Marco Scaramellini. Ora dopo gli annunci, si comincerà a raccogliere le adesioni dei vari cori e preparare il palinsesto di questa grande carovana corale delle Alpi. USCI e la città di Sondrio sono già all'opera per due grandi giornate dedicate alla coralità.

Necrologie