Supera test per la patente al posto di un altro, inganna l'esaminatore ma non la Polizia

La Polizia Stradale di Sondrio è da sempre dedita alla prevenzione ed alla repressione non solo di reati connessi direttamente alla circolazione stradale (guida in stato di ebbrezza e sotto l'effetto di sostanze stupefacenti), ma anche di fattispecie collegate all'illegittimo ottenimento di titoli, autorizzazioni ed abilitazioni alla guida.

Supera test per la patente al posto di un altro, inganna l'esaminatore ma non la Polizia
Cronaca Sondrio, 18 Febbraio 2019 ore 10:10

 

Il giorno 13 febbraio scorso presso la Motorizzazione Civile di Sondrio, personale della Squadra di Polizia Giudiziaria della Sezione Polizia Stradale di Sondrio ha effettuato un servizio di osservazione in occasione di una seduta d'esame per il conseguimento della patente di guida di categoria “B”.

Sostituzione dei decumenti

Gli agenti, grazie ad accurati controlli, hanno avuto il sospetto che uno degli iscritti, un cittadino straniero di nazionalità ghanese, classe 1980, residente in Emilia Romagna, potesse essersi sostituito ad un altro cittadino straniero, di origine nigeriana, esibendo agli uffici della Motorizzazione il documento d'identità di quest'ultimo, al fine di iscriversi alla sessione d'esame e sostenere test di teoria per il conseguimento della patente di guida al posto di quest'ultimo.

LEGGI ANCHE: Tragedia sul Legnone, mamma di due figli precipita e muore

Controlli dopo il test superato

Gli agenti hanno monitorato attentamente lo svolgimento della prova ed hanno appurato che il test scritto di teoria è stato in effetti superato positivamente. Hanno seguito quindi lo straniero mentre si allontava dagli uffici, dirigendosi a piedi verso l'uscita posteriore del piazzale della Motorizzazione ed avvicinandosi alla propria autovettura parcheggiata. L’uomo è stato fermato e sottoposto a controllo dagli agenti. Gli accertamenti sulla persona, sui documenti in possesso e su quelli rinvenuti all'interno del veicolo, hanno confermato i sospetti.

Grande somiglianza

“Grazie alla notevole somiglianza in relazione ai tratti etnico-somatici posseduti infatti lo straniero aveva indotto in errore il Funzionario della Motorizzazione Civile, esibendo il documento d'identità originale dell'esaminando, ed aveva quindi effettuato l'esame scritto al posto di quest'ultimo. Il cittadino ghanese veniva denunciato a piede libero per sostituzione di persona realizzata con induzione in errore del pubblico ufficiale, truffa ai danni dello Stato e mancata esibizione del permesso di soggiorno. - Dichiarano dalla Sezione sondriese della Polizia Stradale - Dagli esiti degli accertamenti risulta inoltre essere già stato denunciato più volte per reati di matrice analoga”.

Necrologie