indagini in corso

Sparatoria a Olginate: è morto Salvatore De Fazio

L'uomo è deceduto prima dell'arrivo in ospedale. Il fratello trasportato a Varese.

Sparatoria a Olginate: è morto Salvatore De Fazio
14 Settembre 2020 ore 09:51

Non ce l’ha fatta Salvatore De Fazio, vittima della sparatoria a Olginate, Provincia di Lecco, avvenuta nel primo pomeriggio di ieri, domenica 13 settembre 2020 nella frazione di Santa Maria. Il 47enne è morto prima dell’arrivo all’ospedale Manzoni di Lecco dove era stato trasportato. LEGGETE TUTTI I DETTAGLI SU PRIMALECCO.IT

Troppo gravi le ferite, di cui una alla testa, che gli sono state inferte con un’arma da fuoco dal suo assassino che al momento non è ancora stato assicurato alla giustizia. Ferito nella sparatoria avvenuta poco dopo le 13.30 anche il fratello della vittima, Alfredo De Fazio, raggiunto da uno sparo ma che è riuscito a fuggire trovando rifugio in un codominio di via Al Crotto dove è stato poi soccorso dai sanitari e trasportato in ospedale a Varese. Le sue condizioni sono gravi.

Le indagini

Proseguono serrate le indagini della forze dell’ordine, sia dei Carabinieri che degli uomini della Questura, per ricostruire i contorni della tragedia che sarebbe arrivata al culmine di un regolamento di conti tra gli uomini coinvolti.

Un “chiarimento” degenerato nel sangue, che potrebbe essere legato alla violenta lite avvenuta proprio questa notte a Olginate e che ha visto un 25enne di Calolzio finire in ospedale con un trauma cranico.

Tutte le foto e gli aggiornamenti su PrimaLecco.it

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia