Sportello Help desk: all'ospedale di Sondrio pratiche più comode e veloci

Creato un percorso più agevole per l’accettazione degli utenti esenti dal pagamento del ticket sanitario e per la prenotazione di nuovi esami al termine delle visite specialistiche.

Sportello Help desk: all'ospedale di Sondrio pratiche più comode e veloci
Sondrio, 29 Agosto 2019 ore 13:23

Pratiche più comode e veloci all'ospedale di Sondrio grazie allo sportello Help desk.

Poliambulatorio dell'ospedale, ecco la novità anticode

Un percorso più veloce che consente agli utenti esenti dal pagamento del ticket di evitare il passaggio alle casse e a tutti gli altri di prenotare le prestazioni e ricevere informazioni: lo sportello Help desk, attivo presso il poliambulatorio dell’ospedale di Sondrio dallo scorso mese di luglio, è una novità che ha mostrato da subito la sua efficienza. Posto proprio all’ingresso dell’area degli ambulatori, lo sportello consente di ridurre le code che si formano alle casse nei momenti di maggiore afflusso. È attivo da lunedì a venerdì dalle ore 8.15 alle 12.15 e dalle 13.15 alle 16. In queste prime settimane di attivazione sono medici e infermieri a promuoverlo informando i pazienti della nuova opportunità.

Il commento del direttore amministrativo

"Lo sportello Help desk - sottolinea Andrea De Vitis, direttore amministrativo dell’Azienda Socio Sanitaria Territoriale Valtellina e Alto Lario - rappresenta una novità assoluta per l’ospedale di Sondrio, che abbiamo introdotto con l’obiettivo di offrire un servizio aggiuntivo agli utenti, sia per il disbrigo delle pratiche relative ad accettazione e prenotazione sia per le informazioni e l’orientamento. In queste prime settimane gli utenti hanno cominciato a conoscerlo e sono sempre di più quelli che si rivolgono allo sportello, prima o dopo le visite specialistiche. Col tempo, una volta conosciuto e apprezzato per il servizio che offre, sarà sempre più frequentato".

Ecco come funziona l'Help desk

Gli utenti non soggetti al pagamento del ticket si possono presentare all’Help desk per l’accettazione senza passare dalle casse e, una volta terminata la visita, vi ritornano per regolarizzare le prestazioni esenti effettuate e per prenotare gli eventuali nuovi esami prescritti. Comodamente seduti e guidati da un operatore dedicato, possono completare le pratiche in tutta tranquillità. Agli utenti soggetti al pagamento del ticket, lo sportello garantisce il servizio di prenotazione di visite ed esami, evitando di tornare alle casse o di rivolgersi al Cup, il Centro unico di prenotazione, per via telefonica o per e-mail. Una comodità ulteriore ad esempio per gli utenti ai quali vengono consigliate terapie fisiche, quali laser e ultrasuoni, che prima potevano essere prenotate soltanto tramite il call center regionale. Lo sportello Help desk accoglie inoltre gli utenti che hanno pagato le prestazioni sanitarie attraverso ‘Pago PA’, che necessitano di informazioni. Il servizio, attivato dall’ASST Valtellina e Alto Lario dall’inizio del mese di agosto, consente di effettuare il pagamento presso gli sportelli bancari, online attraverso l’home banking, presso gli sportelli bancomat, i punti vendita Sisal, Lottomatica e Banca 5 oppure accedendo al portale di Regione Lombardia www.fascicolosanitario.regione.lombardia.it. Gli utenti che utilizzano questo metodo possono accedere direttamente agli ambulatori mostrando al personale la ricevuta di psg prima dell’erogazione della prestazione.

Un aiuto soprattutto per le persone in difficoltà

"Lo sportello Help desk è stato pensato come percorso veloce che agevola tutti gli utenti e in special modo aiuta le persone in difficoltà - spiega Alessandra Praolini, responsabile dei servizi di accoglienza del Cup e delle casse -. In queste prime settimane, attraverso il personale medico e infermieristico, abbiamo cercato di spiegare agli utenti la funzione del nuovo sportello, invitandoli a utilizzarlo. Il riscontro è positivo: gli utenti sono soddisfatti del servizio e si comincia a registrare una diminuzione dell’afflusso alle casse". La modalità adottata, con scrivania e sedie, senza la separazione imposta dal vetro, consente una migliore interazione tra paziente e operatore con quest’ultimo che, oltre ai servizi per i quali è stato creato l’Help desk, garantisce anche informazioni, in particolare alle persone che, per motivi diversi, hanno maggiori difficoltà nell’orientarsi all’interno del poliambulatorio fra pratiche, visite ed esami.

Necrologie