Stelvio, una nuova finestra sulla strada chiusa per la frana

E' invece sempre vietato il transito sulla Sp29 per Santa Caterina.

Stelvio, una nuova finestra sulla strada chiusa per la frana
Alta Valle, 19 Settembre 2019 ore 12:19

Da domani, venerdì 20 settembre, è prevista una nuova finestra di apertura solo alle ore 12.30 con possibilità solo di discesa dalla IV Cantoniera ai Bagni Vecchi esclusivamente per ciclisti e per chi è andato a sciare la mattina sul ghiacciaio dello Stelvio.

Stelvio, ecco quando è aperta la strada

Pertanto, l’apertura della strada sul versante valtellinese (da Bagni Vecchi a IV Cantoniera) è così regolamentata:
– transito consentito nei seguenti orari: tra le ore 6.30 e le ore 8.00 e tra le ore 18.00 e le ore 19.30 – ricordiamo che il transito all’altezza dei Bagni Vecchi per poter raggiungere il Passo Stelvio, deve avvenire entro e non oltre le ore 7.30 del mattino per poter oltrepassare il cantiere ed arrivare alla IV Cantoniera per le 8.00
– apertura solo alle ore 12.30 con possibilità solo di discesa dalla IV Cantoniera ai Bagni Vecchi esclusivamente per ciclisti e per chi è andato a sciare la mattina sul ghiacciaio dello Stelvio
– eventuali accompagnatori di ciclisti (con furgoni e/o auto) non possono assolutamente sostare all’interno del cantiere, ma devono raggiungere la cima del Passo Stelvio al fine di non rimanere bloccati
Si ricorda che l’accesso oltre gli orari consentiti è assolutamente vietato.

Sempre chiusa la strada per Santa Caterina

Permane invece la chiusura al traffico veicolare e pedonale (anche biciclette e motoveicoli) della SP 29 nel tratto compreso tra Sant’Antonio e Santa Caterina Valfurva. La località resta raggiungibile solo attraverso il Passo Gavia, che è regolarmente aperto da Ponte di Legno a Santa Caterina Valfurva. La pista forestale d’emergenza è transitabile solo dagli autorizzati e con mezzi idonei a trazione integrale. Il servizio di navetta gratuito con jeep 8 posti è attivo dalle 7.00 alle 22.00 con partenza in ore pari da Sant’Antonio Ponte di Clus (8-10-12-14-16-18-20-22) e in ore dispari da Santa Caterina Ponte Vecchio (7-9-11-13-15-17-19-21). Si ricorda che la priorità è per i residenti e i lavoratori e, in via secondaria, senza garanzia, potranno usufruire del servizio anche altri utenti.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia