Cronaca
Bormio

Tangenzialina? Un’altra cattedrale nel deserto

Cresce l’adesione al gruppo Facebook Comitato Pro Olimpiadi Sostenibili.

Tangenzialina? Un’altra cattedrale nel deserto
Cronaca Alta Valle, 14 Gennaio 2022 ore 06:00

Cresce l'adesione al gruppo pubblico Facebook Comitato Pro Olimpiadi Sostenibili fondato da Nicola Faifer, nel ramo dell’efficienza energetica industriale, inteso a fornire alle amministrazioni spunti utili all’organizzazione dei Giochi 2026 sostenibili economicamente, ambientalmente e socialmente. E' pronto ad analizzare i progetti e partecipare alle conferenze di servizio ambientali che saranno indette. Compatibilmente con l’emergenza pandemica non esclude di organizzare eventi sulla piana di Bormio e una raccolta di firme popolare, dopo aver raggiunto adesioni alla petizione online "salviamo dall’asfalto e dai piani di lottizzazione eventualmente annessi, la piana verde di Bormio".

Commento

Dice Faifer. "Alla tangenzialina ci sono valide alternative; la nostra visione di mobilità nelle vallate olimpioniche tende a decongestionare il traffico veicolare nei centri urbani con soluzioni dolci (trasporto di turisti e residenti su impianti funiviari a monorotaia, mobilità elettrica, potenziamento del trasporto pubblico). Siamo contro ogni idea di ampliamento di parcheggi in quota, come Bormio 2000, o di saturare quelli in zona Funivia. Le infrastrutture devono avere pubblica utilità, presente e futura; visto che i denari investiti da Governo o Regioni sono un debito pubblico per i nostri figli, cui non possiamo lasciare onerose cattedrali nel deserto". Approfondimento su Centro Valle di domani sabato 15 gennaio.

Necrologie