Tenta di lasciare l’Italia dichiarando il falso, cittadino brasiliano nei guai

L'uomo nel richiedere il passaparto ha omesso anche di essere padre di due figli minorenni.

Tenta di lasciare l’Italia dichiarando il falso, cittadino brasiliano nei guai
Sondrio, 23 Dicembre 2019 ore 10:44

Gli Agenti della Divisione Amministrativa della Questura di Sondrio hanno deferito alla competente autorità giudiziaria C. B. T., classe ’88, nazionalità brasiliana, perché resosi responsabile del reato di falso, commesso per ottenere illecitamente il passaporto per poter espatriare.

Denunciato

Nello specifico, gli Agenti della Questura di Sondrio, impegnati nell’effettuazione degli opportuni accertamenti finalizzati al rilascio del passaporto, hanno rilevato delle discordanze tra i dati comunicati dal richiedente e quelli presenti nelle banche dati. C.B.T., padre di due bambini rispettivamente di dieci e sei anni, dopo aver dichiarato una finta residenza in provincia, smentita dagli accertamenti effettuati presso il comune interessato, ha dichiarato inoltre di non avere figli minori, di modo che avrebbe potuto espatriare anche senza il consenso dell’altro coniuge o del giudice tutelare. Gli agenti, a quel punto, hanno denunciato il soggetto alla competente autorità giudiziaria.

LEGGI ANCHE: Enorme frana a Forcola FOTO e VIDEO