Cronaca
Il caso

Testa di lupo, gli animalisti mettono una taglia

L'annuncio dell'Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente.

Testa di lupo, gli animalisti mettono una taglia
Cronaca Valchiavenna, 07 Settembre 2022 ore 11:09

Una taglia di 5000 euro sulla testa di chi ha ucciso il lupo e ha ne ha appeso il capo a un cartello stradale. E' l'annuncio di AIDAA - Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente - che annuncia la presentazione nei prossimi giorni di una denuncia per il momento contro ignoti.

Testa di lupo, gli animalisti mettono una taglia

Ecco il comunicato dell'associazione: "Quanto accaduto a Era di Samolaco in Valchiavenna è inaccettabile e non ci daremo pace fino a quando questi criminali che hanno ucciso e tagliato la testa ad un lupo per poi appenderlo sul cartello stradale stendendoci sotto un lenzuolo con una scritta infame, non saranno assicurati alla giustizia. Per loro chiediamo la galera ed qualora come ipotizzano alcuni articoli si tratti di allevatori il sequestro immediato dei loro animali,, sulla loro testa mettiamo una taglia di 5.000 euro perché devono sentirsi braccati come era braccato il povero lupo che hanno ammazzato. Questi non sono allevatori o cacciatori o quasivoglia cosa possano essere, sono solo dei criminali a cui daremo la caccia in maniera legale fino a quando non li porteremo alla sbarra. L'uccisione di un lupo- scrivono ancora nella loro nota gli animalisti - non è mai accettabile ne giustificabile, ci sono problemi in montagna per la presenza dei lupi? Non lo neghiamo ma le questioni si risolvono a fucilate ma attorno a un tavolo, la giustizia sommaria è sbagliata sempre".

La taglia di 5.000 euro sarà pagata a chi con la sua denuncia formale davanti alle autorità di pubblica sicurezza permetterà l'individuazione e la condanna definiva del responsabile o dei responsabili di tale atto.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie