Cronaca
Iniziativa

Tirano e Villa unite per l’estate dei bimbi

Anche quest'anno i due Comuni hanno collaborato alla progettazione delle attività ludico-ricreative estive insieme alla cooperativa Forme.

Tirano e Villa unite per l’estate dei bimbi
Cronaca Tiranese, 27 Giugno 2022 ore 06:30

Anche quest'anno i Comuni di Tirano e di Villa di Tirano hanno collaborato alla progettazione delle attività ludico-ricreative estive insieme alla cooperativa Forme Impresa Sociale con l’obiettivo di rispondere alle esigenze di conciliazione delle famiglie e di offrire spazi di gioco e socialità per bambini e bambine. Con il mese di luglio prenderà il via il centro estivo "Orizzonte estate" organizzato dalla cooperativa Forme per i bambini e le bambine dai 3 agli 11 anni. Come gli scorsi anni il centro estivo avrà come sedi la scuola primaria Marinoni e la scuola dell'infanzia Quadrifoglio di Madonna di Tirano. La proposta di cooperativa Forme per l’estate 2022 è quella di un vero e proprio viaggio nel mondo delle emozioni. Il centro estivo avrà una durata di quattro settimane, da lunedì 4 luglio a venerdì 29 luglio. La frequenza, dal lunedì al venerdì, potrà essere full time (dalle 8.30 alle 16.30) o part time (8.30-12.30 e 13.30-17.30). Nel caso di iscrizione full time è previsto il pranzo preparato dalla cooperativa Intrecci. In seguito all’aumento del carovita che si è registrato in questi ultimi mesi, le amministrazioni di Tirano e Villa di Tirano hanno scelto di sostenere parte del costo della retta prevista per la frequenza dei centri estivi riducendo la quota a carico delle famiglie.

Residenti

Le famiglie residenti nei Comuni di Tirano e Villa di Tirano pagheranno una retta inferiore a quella dello scorso anno: per il full time la quota a carico delle famiglie residenti sarà di 80 euro settimanali comprensivi anche del costo pasto, mentre per il part time la retta sarà di 40 euro settimanali. Per i secondi e terzi figli le tariffe saranno ulteriormente calmierate, prevedendo la quota di 60 euro a settimana per il tempo pieno e 30 per il part time. Le iscrizioni al centro estivo di Forme "Orizzonte estate" si sono aperte venerdì 10 giugno e devono essere effettuate tramite la piattaforma sondriowelfare.it. I Comuni di Tirano e Villa, da sempre attenti ai tempi dell’inclusione e delle pari opportunità, hanno previsto un budget specifico per garantire la frequenza di bambini e bambine che necessitano dell’affiancamento di un educatore ad personam. Quest’anno il territorio della città di Tirano ospiterà un’azione di Educa in Rete, progetto selezionato da Con i Bambini Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, rivolto ai ragazzi e alle ragazze delle scuole medie. La cooperativa Forme, partner del progetto, propone a ragazzi e ragazze tra gli 11 e i 14 anni attività di rigenerazione urbana, esplorazione del territorio, videomaking e divertimento all’interno del progetto Un’estate alla pari. Per due settimane, dal 18 al 29 luglio, verranno organizzate attività di rigenerazione urbana e uscite sul territorio in compagnia di un ragazzo alla pari che, insieme agli educatori e alle educatrici di Forme, organizzerà attività diverse.

Commenti

"Come Cooperativa siamo molto felici di essere riusciti ad offrire anche quest’anno una proposta educativa e ricreativa per i bambini insieme alle amministrazioni di Tirano e Villa di Tirano - commenta il direttore di Forme Impresa Sociale, Elisa D'Anza - inoltre per i ragazzi delle scuole medie, all’interno del Progetto Educa in Rete ed in collaborazione con l’amministrazione di Tirano abbiamo pensato ad una proposta diversa dal sapore internazionale sempre nel mese di luglio dal 18 al 29. Arriverà infatti un ragazzo alla pari che, insieme agli educatori di Forme, farà fare ai ragazzi un’esperienza diversa per divertirsi e crescere entrando in contatto con una lingua e una cultura diverse dalla propria". "Anche quest'anno il Comune di Tirano ospiterà un centro estivo per bambini e bambine nel mese di luglio - dichiara la delegata all’istruzione del Comune di Tirano, Camilla Pitino - finalmente, dopo ben due anni, possiamo ritornare ad una situazione di normalità". "La famiglia è stata una risorsa importante per la tenuta della nostra comunità di fronte alle tante difficoltà generate dall’emergenza sanitaria - dichiara l’assessora alle Politiche sociali del Comune di Tirano Doriana Natta - anche quest’estate abbiamo cercato di offrire un programma di iniziative inclusive per il benessere di tutti i bambini. L’attenzione dell’amministrazione è stata rivolta anche all’aspetto economico, abbassando ulteriormente le rette per venire incontro a tutti". "Siamo felici di offrire la possibilità a bambini e bambine di partecipare ad attività ludiche ed educative durante il periodo estivo - chiosa il sindaco di Villa di Tirano, Franco Marantelli Colombin - la collaborazione con il Comune di Tirano è ormai storica ed è bello vedere due istituzioni che si mettono insieme per venire incontro ai bisogni delle famiglie del territorio".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie