nel torrente valmora

Tragedia in Valbrembana, 52enne muore mentre pratica kayak

La vittima è Lucio Mazza, istruttore dello sport fluviale residente a La Valletta.

Tragedia in Valbrembana, 52enne muore mentre pratica kayak
Cronaca 06 Agosto 2021 ore 08:02

Tragedia in Val Brembana. Un uomo di 52 anni è morto mentre praticava kayak nel torrente Valmora, in provincia di Bergamo.

Tragedia

Come riportano i colleghi di PrimaLecco.it, la vittima è Lucio Mazza, istruttore dello sport fluviale residente a La Valletta, nel lecchese. L'incidente mortale è accaduto nella zona di Olmo, l'uomo è stato risucchiato in quello che in gergo tecnico nel mondo della canoa si chiama “rullo". Una trappola mortale.

Era un istruttore di kayak

Nato a Bergamo ma cresciuto a Suisio, lascia la moglie Giusy e una figlia. Diploma di geometra, dopo aver lavorato come insegnante aveva cambiato completamente ramo e aveva studiato fino ad ottenere la certificazione da operatore socio sanitario, professione che praticava in ospedale a Lecco.

L’attivazione di Soreu delle Alpi per il Soccorso alpino è arrivata intorno alle 17.15. L’amico che era con lui ha subito dato l’allarme ed è riuscito a portarlo a riva, fuori dal torrente. Nonostante il coraggio e lo sforzo del compagno però per l'uomo non c'era più nulla da fare: purtroppo il 52enne era già morto.

Sul posto sono intervenuti cinque tecnici della VI Delegazione Orobica del Soccorso Alpino e i Vigili del fuoco, che lo hanno raggiunto, recuperato attraverso una scarpata dal greto del torrente e infine portato in camera mortuaria. L’intervento si è concluso in serata.

 

Necrologie