Un museo dedicato al ricovero austro-ungarico dello Scorluzzo

Verrà adattata l’ex-Caserma Pedranzini.

Un museo dedicato al ricovero austro-ungarico dello Scorluzzo
Alta Valle, 01 Novembre 2019 ore 08:00

Finanziato dalla Regione.

Un museo dedicato al ricovero austro-ungarico dello Scorluzzo

Una nuova struttura museale atta ad ospitare e valorizzare il ricovero austro-ungarico rinvenuto nei pressi della cima del Monte Scorluzzo insieme ai relativi mobili, suppellettili, equipaggiamenti e oggetti di vita quotidiana ritrovati in ottimo stato di conservazione. Lo prevede una delibera approvata dalla Giunta regionale su proposta degli assessori Massimo Sertori e Stefano Bruno Galli che formalizza l’adesione di Regione Lombardia all’Accordo di Programma con Parco dello Stelvio (ente capofila), Cm Alta Valtellina, Comuni di Bormio, Valdidentro, Valdisotto, Valfurva.

Stanziamento

L’AdP prevede uno stanziamento complessivo di 2,6 milioni di euro, di cui 1,7 milioni di euro da parte di Regione e il restante da parte del Fondo Comuni di Confine e da risorse europee 2014-2016. Per ospitare il ricovero verrà adattata l’ex-Caserma Pedranzini, collocata nel cuore di Bormio, di proprietà dei quattro Comuni dell’Alta Valle.

Necrologie