Menu
Cerca
L'iniziativa

Un premio per ricordare Rezio Donchi

Quest'anno la prima edizione grazie alla collaborazione tra Pro Valtellina e Centro Valle d'intesa con il Comune di Teglio e la famiglia Donchi.

Un premio per ricordare Rezio Donchi
Cronaca Tiranese, 24 Marzo 2021 ore 15:35

Ricordare la figura di un uomo che nel corso della vita ha lavorato per far conoscere in Italia e in Europa la Valtellina, e in particolare Teglio, attraverso la promozione del piatto simbolo della gastronomia del territorio. Un modo per affiancare al nome di Rezio Donchi, scomparso alla fine dello scorso anno, quello di persone o associazioni che con il loro operato abbiamo in un certo senso raccolto il suo testimone, promuovendo la nostra terra e distinguendosi in ambito sociale, professionale, culturale, sportivo o con iniziative di solidarietà.

Pro Valtellina e Centro Valle insieme per ricordare Rezio Donchi

E’ questo lo scopo dell’iniziativa che nasce in occasione del cinquantesimo anniversario di fondazione di Centro Valle e che proseguirà poi in futuro, con cadenza annuale. L’idea è maturata nelle scorse settimane grazie alla collaborazione tra il nostro settimanale e Pro Valtellina e quindi all’adesione all’iniziativa da parte del sindaco di Teglio, Elio Moretti, e della famiglia di Rezio Donchi.

Legare questa iniziativa al compleanno di Centro Valle non è casuale. Il rapporto tra il nostro settimanale e il fondatore dell’Accademia del pizzocchero era infatti profondo e non sono mancate, nel corso degli anni, le collaborazioni e le iniziative che ci hanno visti lavorare fianco a fianco.

Un fatto che vale anche per Pro Valtellina, fondazione che ha sempre supportato molte delle iniziative studiate da Rezio Donchi. E anche il Comune dell’antica capitale della Valtellina ha accolto di buon grado la proposta, che è piaciuta, come detto, alla famiglia Donchi.

Il premio Rezio Donchi

Ma che cos’è questo premio? L’idea nasce appunto per ricordare una persona che nel corso degli anni ha avuto un ruolo importante nello sviluppo e nella promozione della Valtellina sia sotto il profilo sociale che culturale. La finalità dell’iniziativa è assegnare un riconoscimento ogni anno a un personaggio (o a un’associazione) valtellinese o valchiavennasca che abbia contribuito in tutti gli ambiti alla crescita della nostra provincia.

Si tratta insomma di una sorta di benemerenza che viene attribuita a livello provinciale. Tutti i cittadini e i lettori di Centro Valle possono inviare le loro segnalazioni per le candidature poi sarà scelto il vincitore. QUI IL REGOLAMENTO UFFICIALE DA LEGGERE O SCARICARE CON TUTTE LE INDICAZIONI 

Una finalità che è anche solidale

Ma c’è di più. Tra le molte iniziative che negli anni hanno visto Rezio Donchi come protagonista e organizzatore, diverse sono state quelle con finalità solidali. E proprio per questo abbiamo voluto legare anche l’attribuzione del premio intitolato alla sua memoria a qualcosa che fosse a beneficio della collettività.

Per questo, a cominciare da quest’anno in occasione della prima edizione, Pro Valtellina metterà a disposizione 3000 euro. Una cifra che non andrà al vincitore, bensì a una realtà sociale per finanziare le proprie attività. Sarà la persona che vince il premio a scegliere il destinatario del contributo speciale messo a disposizione dalla fondazione comunitaria con un unico vincolo: la valenza sociale delle iniziative che quelle risorse economiche serviranno a finanziare.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Necrologie
Idee & Consigli