Un’aggressione e ancora abuso di alcol, la notte della movida valtellinese

Il resoconto delle ore appena trascorse tra sabato 18 e domenica 19 gennaio 2020.

Un’aggressione e ancora abuso di alcol, la notte della movida valtellinese
Sondrio, 19 Gennaio 2020 ore 09:38

Notte agitata questa appena passata in provincia di Sondrio per gli interventi da parte dei soccorsi. Un’aggressione e diverse intossicazioni etiliche è il bilancio delle ore trascorse tra sabato 18 e domenica 9 gennaio.

Aggrssione a Campodolcino

Poco prima delle 23 a Campodolcino un’ambulanza e i carabinieri si sono recati in via Don Luigi Guanella per un evento violento classificato, dall’Agenzia Regionale per l’Emergenza e Urgenza, come “aggressione”. Ancora non si conosce la dinamica dell’accaduto, a avere la peggio un 43enne che dopo le prime cure sul posto è stato trasportato all’ospedale di Chiavenna in codice giallo verde.

Intossicazioni etiliche

Intorno alle 2 a Morbegno ancora un’ambulanza e i Carabinieri sono intervenuti a Morbegno per una sospetta intossicazione etilica. Ad aver bisogno di cure è stato un 21enne le cui condizioni per fortuna si sono rivelate meno gravi del previsto, infatti per lui non è stato necessario il trasporto in ospedale. Episodio simile quello a Sondrio: intorno alle 3:30 i soccorritori insieme agli agenti della Questura hanno raggiunto un ragazzo di 22 anni sempre perchè presentava i sintomi da intossicazione da alcol. Anche in questo caso però non è stata necessario il trasporto in ospedale.

In ospedale invece ci è finito il giovane di 21 anni che per il troppo alcol assunto si è sentito male a Teglio. L’allarme è scattato intorno alle 3:00 in via Ai Dossi. Il malcapitato dopo le prime cure è stato caricato in ambulanza portato al nosocomio di Sondrio in codice verde.

LEGGI ANCHE:Cade un cornicione da un palazzo a Porlezza, grave una 17enne